Formula 1 Cina, trionfa Hamilton. Ma super Vettel è secondo

Lewis va liscio fino al traguardo, Seb finisce dietro e lotta: pazzesco il sorpasso su Ricciardo. Terzo Verstappen, poi Ricciardo e Raikkonen.

Formula 1, primo Hamilton poi Vettel

457 condivisioni 0 commenti

di

Share

Hanno iniziato insieme, nel 2007. Adesso alla fine del secondo GP della stagione sono appaiati in vetta alla classifica. Sì, in Formula 1 è sfida Lewis Hamilton-Sebastian Vettel, il duello tanto invocato da tutti. Nel Gran Premio di Cina, questa volta, vince la Mercedes con la Ferrari subito dietro. Il pilota inglese, sempre in testa, gestisce senza grandi problemi e centra la 54esima vittoria in carriera.

Diversa la gara di Seb, sfortunato su una virtual safety car nel momento in cui azzardava un cambio gomme. Poi sorpassa Raikkonen, compie una magia su Ricciardo e sfreccia su Verstappen. Una seconda piazza importantissima.

Insomma, la Ferrari del tedesco c’è ancora, ormai è assodato. Non benissimo invece Raikkonen, timido anche a Shanghai, finisce quinto correndo una gara anonima. Si rivedono le Red Bull, protagoniste annunciate di questa Formula 1: Verstappen parte 16esimo e finisce terzo. Quarto Ricciardo, che ci ha provato fino alla fine.

Formula 1, crash e strategie

Vettel, ma che fai? Sulla griglia di partenza ci si mette a metà per evitare la parte bagnata del rettilineo. La sua partenza è lenta ma comunque efficace, si piazza subito alle spalle di Hamilton. I giudici lasciano correre. Dietro Bottas lo insidia, Raikkonen invece si fa infilare da Ricciardo. Dietro Verstappen è incredibile: da 16esimo a settimo in un giro e mezzo. Sfortunato Stroll: Perez lo tocca mettendolo fuori: virtual safety car e Vettel azzarda il cambio gomme con le lisce, facendo un paio di giri da pilota rally. Poi altro stop: Giovinazzi va a sbattere nello stesso punto delle qualifiche. Ancora crash per l’italiano e ancora safety. E allora tutti ai box, con le prime strategie stracciate. Hamilton primo, Ricciardo e Verstappen lo seguono, poi Raikkonen e Vettel.

Formula 1, immagine del GP della Cina
Formula 1, la curva subito dopo la partenza con Hamilton in testa

L’olandesino della Red Bull è indiavolato: infila il compagno di squadra e va alla caccia di Hamilton.

Vettel, che spettacolo!

Ricciardo fa da tappo alle due Rosse: così si perde tanto tempo e quelli davanti scappano. Al giro 20 Vettel passa Raikkonen mettendo nel mirino la Red Bull e il terzo posto: finalmente Seb. Il sorpasso all’australiano è pazzesco, di rabbia, di ruote fumanti e contatti gomma a gomma. Per lui inizia un altro Gran Premio di Formula 1.
Formula 1, Vettel su Ferrari scatenato
Formula 1, Vettel dopo il sorpasso su Verstappen
E Verstappen, famoso per le ruote fumanti, appena vede la Ferrari negli specchietti va al bloccaggio finendo lungo. Hamilton sempre primo, il cacciatore è Vettel a 10''. A poco più di metà gara, attenzione alle sorprese. Ennesimi problemi per la McLaren-Honda: prima Vandoorne dà forfait, al 35esimo giro pure Alonso alza bandiera bianca.
Gli ultimi chilometri non regalano più nulla, perché davanti Lewis è imprendibile, Verstappen tiene la terza piazza su Ricciardo, quinto Raikkonen. La Ferrari chiedeva di più dal finlandese per la classifica costruttori. Il Mondiale si conferma comunque spettacolare con una sfida tra due piloti fortissimi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.