Liga, spettacolo al Sanchez Pizjuan: Siviglia batte Deportivo 4-2

Spettacolo assoluto allo stadio Sanchez Pizjuan: i padroni di casa s'impongono 4-2 nel giorno dell'addio di Monchi e si portano a -1 dal terzo posto dell'Atletico Madrid.

536 condivisioni 0 commenti

di

Share

Prima dell'inizio del match tra Siviglia e Deportivo, la scena se la prende Monchi, ormai ex direttore sportivo della formazione andalusa. L'omaggio a uno dei principali artefici dei successi internazionali del Siviglia lascia presagire una giornata ricca di emozioni per i padroni di casa. E così è. Il primo tempo è da infarto. La squadra di Sampaoli chiude in vantaggio per 3-2. Jovetic sblocca subito l'incontro ma Kakuta pareggia. Sarabia riporta avanti i suoi ma è ancora il francese naturalizzato congolese a pareggiare per il Deportivo. Correa firma il terzo vantaggio. Nei minuti finali della ripresa è Ben Yadder a chiudere il conto. Con questa vittoria il Siviglia si porta a 61 punti riaprendo i discorsi per il terzo posto, ora ad un solo punto. Il Deportivo, invece, rimane bloccato a 28 punti, a + 6 sul terz'ultimo posto (domani Gijon e Granada potrebbero accorciare).

Siviglia v Deportivo, il racconto del match 

Pronti via e dopo appena 2 minuti Jovetic porta in vantaggio i padroni di casa: traversone basso dalla sinistra di N'Zonzi, il montenegrino anticipa Sidnei e insacca senza problemi. Il vantaggio del Siviglia ha vita breve: al 4' Marlos Moreno ruba il tempo a Pareja e, dal limite dell'area, vede l'inserimento di Kakuta, che aggira il diretto avversario e con un diagonale batte Rico. Al 10' il Siviglia trova il secondo vantaggio: azione di Escudero, che trova lo spazio per la conclusione ma trova la ribattuta di Lux, Sarabia è ben appostato e ribadisce in rete da posizione ravvicinata. Al 25' ancora Kakutà riporta in parità l'incontro: calcio di punizione perfetto per l'ex Lazio che manda la sfera all'incrocio dei pali. I ritmi continuano a rimanere altissimi, al 33' il Siviglia si riporta avanti. Punizione battuta da Escudero, Correa, di testa, anticipa Joselu sul primo e palo e beffa Lux.  Al 39' la squadra di Sampaoli potrebbe segnare ancora: Escudero crossa in mezzo, respinta corta della difesa, girata di prima intenzione di Vazquez verso la porta e palla sul palo. La sfera carambola sui piedi di Jovetic che a porta spalancata mette a lato. 

I Sampaoli boys chiudono il conto 

Al 61', sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla sinistra, la palla è respinta dalla difesa: controlla Kranevitter che va al tiro, straordinaria deviazione in corner di Lux. Al 76' uno-due in piena area di rigore tra Escudero e Jovetic, cross dentro per Iborra e pronta respinta di Lux. La palla resta in area e ancora Iborra prova il tap-in, il portiere del Deportivo blocca la sfera. Al 79' sortita offensiva dei galiziani: traversone lungo dalla sinistra su cui Rico non è impeccabile, Andone raccoglie la sfera e la ributta in area, Joselu sul primo palo cerca la deviazione ma non inquadra lo specchio della porta. All'83' Ben Yadder riceve palla in area e calcia di prima intenzione: Lux salva ancora una volta i suoi. All'88' il Siviglia chiude il conto: raggiunto direttamente dalla rimessa laterale, Ben Yedder controlla bene in area e batte Lux

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.