Cina, Shanghai SIPG-Shandong Luneng 2-1: per Hulk gol e infortunio

L'attaccante brasiliano realizza l'1-0 e poi si fa male alla caviglia. Al suo posto entra Shihao, che segna la rete del 2-1 dopo il pari provvisorio di Cissé.

318 condivisioni 0 commenti

di

Share

Importante vittoria dello Shanghai SIPG contro lo Shandong Luneng: nel corso di una partita divertente e ricca di emozioni, è la squadra di Villas-Boas a portare a casa i tre punti, grazie alle reti di Hulk e Shihao e alle parate di Junling, tutt'altro che impeccabile, però, sull'unico gol subìto.

Hulk in gol dopo 9 minuti

Il tecnico portoghese è costretto a rinunciare a Elkeson, fermato da un problema muscolare accusato negli ultimi giorni. Nel 4-4-2 di Felix Magath trovano spazio Gil in difesa e la coppia Pellè-Cissé in attacco; Diego Tardelli va in tribuna.

Lo Shanghai inizia bene, dopo 40 secondi Hulk impegna Dalei su punizione. L'ex Zenit deve quindi aspettare 9' per realizzare il terzo gol in campionato, chiudendo una triangolazione perfetta iniziata da Oscar e Wu Lei.

La reazione dello Shandong è sterile, gli ospiti fanno più attenzione in difesa che in attacco e di conseguenza la prima occasione degli Orange Fighters arriva solo al 28', con un colpo di testa di Long sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Pellè e Papiss Cissé rimangono isolati dal resto della squadra e perdono praticamente tutti i duelli con i dirimpettai He Guan e Shi Ke. Discorso diverso per Hulk e Oscar, che a differenza delle altre gare si intendono a meraviglia, pur non riuscendo a creare altre azioni pericolose, eccezion fatta per un calcio di punizione guadagnato dal trequartista e calciato di poco fuori dall'attaccante.

HulkCopyright GettyImages
La punizione di Hulk

Il gol decisivo è di Wei Shihao

La musica cambia nella ripresa. Dopo appena trentotto secondi, Papiss Cissé controlla un pallone sulla trequarti e calcia in porta, trovando la collaborazione del portiere Junling e realizzando la quarta rete stagionale.

Con il punteggio di nuovo in parità, la gara si accende: Cissé sfiora la doppietta al 49' con una conclusione al volo, un minuto dopo il difensore Dai Lin salva su Wu Lei. Al 61' è Hulk ad andare vicino alla rete, ma il suo tentativo finisce sopra la traversa. Lo Shandong risponde col tiro di Cissé, dopo una bella sponda di Pellè.

Al 63' Hulk si fa male in un contrasto con Tong: il brasiliano, dolorante alla caviglia, è costretto ad abbandonare il campo in barella e a dare forfait. È una mazzata per gli uomini di Villas-Boas: lo Shandong prova ad approfittarne, ma tra il 75' e il 77' tre miracoli di Junling fermano prima il tiro di Cissé e successivamente i colpi di testa di Pellè e Gil. E all'improvviso Wei Shihao, attaccante 21enne entrato al posto di Hulk, supera un avversario sulla trequarti, rientra sul destro e calcia un missile imparabile per Dalei, firmando al minuto 83 il suo primo gol nel campionato cinese, proprio contro la squadra in cui aveva mosso i primi passi da calciatore prima del trasferimento in Portogallo, al Boavista.

Finisce quindi 2-1 allo Shanghai Stadium: cade per la prima volta quest'anno lo Shandong, raggiunto al primo posto in classifica dall'SIPG, vittorioso nonostante l'infortunio a Hulk (verrà valutato nelle prossime ore, si teme un lungo stop).

CisséCopyright FootTempo.com
L'esultanza di Papiss Cissé

Le gare della 4° giornata della Chinese Super League

Sugli altri campi, successo casalingo del Beijing Guoan (1-0 all'Henan Jianye) e impresa del Chongquing Lifan, capace di battere in trasferta il Jiangsu Suning (1-2). Durante il week-end si giocheranno le altre cinque partite in programma, da non perdere il derby di Canton tra Guangzhou Evergrande e Guangzhou R&F: in programma sabato alle ore 13.35, verrà trasmesso su Fox Sports (canale 204).

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.