Nagelsmann, 4 punti contro Ancelotti: ora vuole la Champions League

L'allenatore più giovane della Bundesliga ha battuto il più vecchio. In due scontri diretti coi bavaresi l'Hoffenheim ha subito solo un gol e fatto 4 punti.

L'Hoffenheim ha battuto il Bayern Monaco, Nagelsmann ha avuto la meglio di Ancelotti

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Un talento. Precoce, ma bravo, molto bravo. Che vive per il successo. Julian Nagelsmann ormai non è più un mistero. Si conosce. È ambizioso, è competitivo. Ieri l’Hoffenheim di Nagelsmann ha battuto il Bayern Monaco di Carlo Ancelotti. Lo ha fatto meritatamente. Confermandosi al terzo posto in Bundesliga.

Finisse oggi il campionato l’Hoffenheim sarebbe qualificato per la fase a gironi della Champions League dell’anno prossimo. E sarebbe un traguardo storico. Intanto però Nagelsmann, battendo il Bayern Monaco di Ancelotti, ha regalato al proprio club la prima vittoria contro i bavaresi. Dei 17 precedenti non ne era stato vinto nemmeno uno. Anche questo è talento.

Ancelotti è per distacco il tecnico più pagato in Bundesliga. Il Bayern Monaco per prenderlo ha deciso di garantirgli perfino uno stipendio superiore a quello che percepiva Pep Guardiola. Per questo è impressionante che fra andata e ritorno l'Hoffenheim di Nagelsmann non sia mai andato sotto. In vantaggio a Monaco, è stato ripreso solo da un autogol particolarmente sfortunato. E all'andata finì 1-1. Al ritorno 1-0 facile, senza mai andare in affanno. Ancelotti quest'anno non ha faticato così tanto con nessuno.

Vota anche tu!

Nagelsmann è già pronto per un top club?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Nagelsmann batte Ancelotti

Gli ultimi risultati del Bayern Monaco erano stati 6-0, 1-0, 3-0, 3-0. Prima ancora l'8-0 contro l'Amburgo. Per questo nessuno si aspettava lo scivolone dei bavaresi. Probabilmente nemmeno Ancelotti, che a fine partita ha tessuto le lodi di Nagelsmann:

Ci ha sorpreso il modo di giocare dell'Hoffenheim, hanno messo molta intensità in campo. Complimenti a loro.

Carlo Ancelotti
Carlo Ancelotti nella gara contro l'Hoffenheim

Molto significativa anche una frase pronunciata proprio da Nagelsmann in conferenza stampa. A chi gli chiedeva come avrebbero festeggiato i suoi giocatori lui ha risposto con una battuta che però non si allontanava troppo dalla realtà:

Credo che i giocatori oggi abbiano l'istinto di festeggiare, ma non so se i muscoli li reggerebbero.

Meglio dunque non esagerare, anche perché a questo punto l'obiettivo è la Champions League. Il Borussia Dortmund quarto (in Germania la quarta posizione è utile per il preliminare) è distante solo un punto, ma il Colonia quinto è addirittura a -11. La musichetta stimola già. Anche per questo Nagelsmann almeno per un altra stagione retserà lì. Farà esperienza europea con l'Hoffenheim. Poi punterà ancora più in alto. Perché è un talento. Precoce, ma bravo. Molto bravo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.