Bundesliga, il Bayern Monaco cade, l'Hoffenheim vola: 1-0, Kramaric!

La squadra di Nagelsmann coglie una vittoria storica e allo stesso tempo fondamentale, che li mantiene al terzo posto. Prima sconfitta in cinque mesi per Ancelotti.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Sono passati quasi 5 mesi dalla prima e ultima sconfitta del Bayern Monaco di Carlo Ancellotti in questa Bundesliga. Era il 19 novembre e al Signal Iduna Park il Borussia Dortmund batteva per 1-0 i bavaresi, facendo un grosso favore al Lipsia che proprio quella sera li superava al primo posto. Sembra passata una vita, perché da quel momento il Bayern non ha più perso facendo perdere le tracce dei propri inseguitori e involandosi verso l'ennesimo titolo nazionale.

Ma nella serata di Sinsheim contro l'Hoffenheim, valida per la 27esima giornata, ecco che la squadra di Ancelotti (forse con la testa già alla sfida di Champions League contro il Real Madrid) trova la seconda sconfitta in campionato figlia di un atteggiamento troppo remissivo nel primo tempo e di un capolavoro tattico del giovanissimo allenatore Julian Nagelsmann. Il gol decisivo per i padroni di casa è firmato Andrej Kramaric, arrivato all'undicesimo gol in campionato e autore di una gara sontuosa.

Per la squadra di Ancelotti, in attesa della gara del Lipsia domani contro il Mainz, il vantaggio in classifica rimane considerevole (13 punti), mentre l'Hoffenheim rimane al terzo posto in solitaria a +1 dal Borussia Dortmund e trova una vittoria storica, perché mai prima d'ora la squadra di Sinsheim aveva battuto i campioni di Germania.

La cronaca di Hoffenheim vs Bayern Monaco

Inizio sprint dell'Hoffenheim, vicino al vantaggio dopo soli 90 secondi con Kramaric. Servito benissimo da Demirbay in area di rigore, l'ex attaccante del Leicester è murato solamente da una grande diagonale difensiva di Rafinha, che anticipa anche il tentativo di intervento di Ulreich (in campo al posto dell'infortunato Neur). È ancora il croato ad andare vicino al gol pochi minuti dopo, sfiorando il palo con un destro potente dal limite dell'area. Passano pochi secondi e la difesa del Bayern Monaco continua a fare acqua, lasciando ad Amiri una prateria che lo porta a tu per tu con Ulreich, chiamando lo stesso portiere tedesco ad un grande intervento in uscita. I ritmi della gara sono altissimi, garantendo uno spettacolo costante e pregevole.

Al 20' il match si sblocca: alla terza occasione personale finalmente Andrej Kramaric trova il gol con un destro da fuori area che sorprende un non impeccabile Ulreich. La reazione del Bayern è molto timida, poiché la pressione e l'aggressività degli uomini di Nagelsmann è incessante e impedisce ai bavaresi di costruire il proprio gioco. E al 40' ci vuole una gran parata di Ulreich per evitare il 2-0, bravissimo ad alzare sopra la traversa un tiro a botta sicura di Demirbay al termine di un'azione meravigliosa orchestrata da Kramaric. La prima occasione per la squadra di Ancelotti arriva soltanto nell'ultimo minuto del primo tempo, quando Lewandowski viene servito in area da Coman e colpisce la traversa da pochi passi. 

La ripresa

Mette subito in campo un altro atteggiamento il Bayern Monaco, voglioso di riscattare un primo tempo non altezza e di evitare la seconda sconfitta in questa Bundes. Al 55' è ancora Lewandowski ad andare vicinissimo al pareggio, trovando però un miracoloso intervento di Baumann sul suo destro potente e preciso destinato sotto l'incrocio. Passano i minuti e l'ottima organizzazione difensiva dell'Hoffenheim impedisce agli ospiti di trovare varchi, limitandosi ad un possesso palla continuo ma piuttosto sterile. L'ingresso di Ribery regala maggior brillantezza ai campioni di Germania e al 73' è proprio il francese ad andare vicino all'1-1 con un destro al volo mandato in angolo da Baumann. Nei minuti finali è assedio da parte degli ospiti, ma la porta di Baumann rimane inviolata e per l'Hoffenheim è una vittoria storica e fondamentale in chiave Champions.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.