WWE Wrestlemania 33 è la fine di un'era. E tornano gli Hardy Boyz...

A WM33 è il trionfo di Brock Lesnar e Randy Orton: ma la scena se la prendono la sconfitta di Undertaker con Roman Reigns e il ritorno di Jeff e Matt in WWE.

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

Sono ben 75245 le persone che questa notte hanno riempito il Camping World Stadium di Orlando per assistere a Wrestlemania 33, uno degli eventi più importanti dello sport, trasmesso in oltre 650 milioni di case e secondo solo a Super Bowl, Olimpiadi e Mondiali di calcio per seguito e numero di introiti generati. 

Nello stesso impianto dove c'è stata Wrestlemania 33, la prossima estate si terrà il concerto dei Metallica, ma anche alcune partite - come quella tra Tottenham e Paris Saint Germain - dell’International Champions Cup.

Un’arena multifunzionale, come ce ne sono tante negli Stati Uniti, che questa volta ha ospitato quello che per il mondo del wrestling è l’evento dell'anno. E le emozioni di queste 7 ore di programmazione non hanno disatteso le aspettative degli spettatori giunti fino a Orlando per seguire Wrestlemania 33.

WWE Wrestlemania 33: Austin Aries VS Neville (C)

Il primo match delle serata mette subito in palio un titolo, quello dei WWE Cruiserweght. La cintura però, dopo un incontro esaltante e pieno di evoluzioni aeree come sempre accade quando di mezzo ci sono i pesi leggeri, resta di proprietà del campione in carica Neville. Niente da fare per Austin Aries.

Andre The Giant Memorial Battle Royal

Chi si aspettava la vittoria di uno dei due favoriti, Big Show o Braun Strowman, rimarrà sorpreso. Entrambi vengono infatti eliminati nei primi minuti, il primo proprio per mano del mostro che cammina tra gli uomini, il secondo subito dopo per una coalizione degli altri sul ring.

A vincere alla fine è Mojo Rawley, arrivato in "finale" con Jinder Mahal. Decisivo però l'aiuto di Rob Gronkowski, giocatore di Football dei New England Patriots, presente tra il pubblico.

Dopo essere stato provocato dal wrestler di origini iraniane sale sul ring e lo colpisce con una potente spallata stile football americano. Mojo ne ha approfitta e si aggiudica la vittoria dell'Andre The Giant Memorial Battle Royal di Wrestlemania 33. Molto positive le prove di Killian Dain della NXT (arrivato terzo) e Dolph Ziggler.

Baron Corbin VS Dean Ambrose (C)

Nel terzo match in programma, in palio c'è il titolo di campione intercontinentale di Dean Ambrose, che deve difenderlo dall'attacco di Baron Corbin. E la scheggia impazzita ci riesce grazie a una Dirty Deeds a sorpresa che vale il conteggio di tre.

AJ Styles VS Shane McMahon

Già tante emozioni, ed era solo il pre-show. Il primo vero incontro di Wrestlemania 33 è quello tra Shane McMahon e AJ Styles. I loro ingressi sono entrambi accompagnati da ovazioni del pubblico, ma The Phenomenal ha un seguito maggiore. Il match è molto più equilibrato del previsto, i due danno vita a una sfida appassionante, sia nelle prese a terra che nelle evoluzioni aeree.

A un certo punto, quando l'arbitro viene messo momentaneamente ko, spuntano sul ring anche due bidoni. A usarli meglio è Shane, ma il vincitore finale è AJ Styles grazie alla Phenomenal Forearm.

Kevin Owens VS Chris Jericho (C)

Siamo arrivati alla prima cintura in palio del Pay-Per-View, quella di campione degli Stati Uniti detenuta da Chris Jericho. Di fronte il suo ex amico, Kevin Owens. Anche questo match è molto equilibrato, ma questa volta la cintura cambia padrone: senza interferenze esterne KO riesce infatti a vincere con una Pow Pup Powerbomb e diventare il nuovo campione.

Sasha Banks VS Charlotte Flair VS Nia Jax VS Bayley (C)

Altro titolo in gioco, quello di campionessa femminile di Raw attualmente sulla vita di Bayley, in Fatal 4 Way Match con Sasha, Charlotte e Nia Jax. Quest'ultima è la prima ad essere eliminata, grazie a una coalizione delle altre tre.

La seconda ad abbandonare il ring è Sasha Banks, eliminata da Charlotte. Restano così solo la figlia di Rick Flair e la campionessa in carica. Che conserva la cintura con un Macho Man Elbow Drop.

Cesaro & Sheamus VS Enzo Amore & Big Cass VS Karl Anderson & Luke Gallows (C)

Tutto è pronto per il Triple Treath Match valido per i titoli di coppia di Raw, ma ecco che quando i tre team sono sul ring, sbucano i presentatori d'eccezione della serata, i New Day. Hanno una variazione al match da comunicare: sarà un Fatal 4 Way Tag Team Ladder Match. È la nuova coppia in gioco chi è?

Gli Hardy Boyz a Wrestlemania 33!

Gli Hardy Boyz Matt e Jeff tornano così in WWE, confermando le indiscrezioni delle ultime settimane. E lo fanno a Wrestlemania 33, nel modo più spettacolare possibile. Vincendo questo match con le scale, a loro modo. E sono i nuovi campioni di coppia di WWE Raw!

John Cena & Nikki Bella VS The Miz & Maryse

Il Mixed Tag Team Match se lo aggiudica la coppia formata da John Cena e Nikki Bella, nonostante la prima parte dell'incontro sia stata letteralmente dominata da The Miz e Maryse. Decisivo l'ingresso di Nikki, che cambia l'inerzia della sfida.

Il Wrestlemania Moment arriva però dopo il gong, quando Cena chiede ufficialmente a Nikki di sposarlo, con tanto di anello. E la risposta ovviamente è sì.

Triple H VS Seth Rollins

Prima di Wrestlemania 33, Seth Rollins ci aveva detto che questa edizione sarebbe stata quella del cambio generazionale. Beh, è stato di parola, perché la sua sfida con Triple H (supportato da Stephanie McMahon all'angolo) è emozionante e lo vede vincente.

Decisiva la caduta di Stephanie su un tavolo, che distrae e Triple H e lo espone al Pedigree di Seth Rollins, che nonostante i problemi al ginocchio riesce a ottenere una vittoria importantissima.

Randy Orton VS Bray Wyatt (C)

Ecco il primo Main Event della serata, con il campione WWE Bray Wyatt di fronte al suo ex adepto, Randy Orton. Wyatt dimostra di avere ancora i suoi poteri, come testimonia il ring che si riempie attraverso dei giochi di luci di vermi e scarafaggi.

Orton però non si lascia intimorire, mantiene la freddezza per colpire al momento giusto con l'RKO, proprio mentre Bray stava per assestare la sua Sister Abigail. Ed è devastante, tanto da permettergli di diventare il nuovo campione WWE.

Brock Lesnar VS Goldberg (C)

La sfida stavolta dura un po' di più, 4 minuti e 45 secondi per la precisione. Sono sufficienti a Brock Lesnar per schienare Goldberg e diventare il nuovo Universal Champion di WWE Raw. Una prova di forza mostruosa di The Beast, osannato dal pubblico di Orlando.

Il match è molto più movimentato del solito, visto che in un periodo così concentrato si vedono ben tre Spear e un Jackhammer di Goldberg, ma soprattutto dieci suplex e una F5 di Brock Lesnar. Quella che gli permette di diventare campione.

Becky Lynch VS Carmella VS Mickie James VS Natalia VS Naomi VS Alexa Bliss (C)

Nella sfida per il titolo di campionessa femminile di SmackDown ad avere la meglio è Naomi, che si riprende la cintura la rientro ufficiale dopo l'infortunio, costringendo alla sottomissione la Alexa Bliss.

Roman Reigns VS The Undertaker

Ultimo incontro di Wrestlemania 33, il più atteso nonostante non ci sia un titolo in palio. Da una parte Roman Reigns, uno dei wrestler meno sopportati in questo momento. Dall'altra The Undertaker, tra i più amati di sempre. È un match molto fisico, tra due colossi che le danno e le prendono senza esclusione di colpi. Dopo l'ennesima spear andata a segno ma neutralizzata subito da Taker, Roman Reigns non demorde e la realizza un'altra dopo una corsa sulle corde.

È quella decisiva, che mette ko il Becchino. Reigns se ne va nel silenzio, Undertaker resta a terra sul ring. Dopo si rialza a suo modo, tra l'ovazione del pubblico. Sta per succedere qualcosa però.

Taker fa come per andarsene, poi però torna indietro. Si toglie i guanti, il cappotto e il cappello. Li poggia al centro del quadrato. Lo fa con fatica evidente, perché è il suo canto del cigno. Il Becchino dà l'addio all'attività agonistica con questo match a Wrestlemania 33. Seth Rollins aveva parlato di cambio generazionale. Ecco, forse, che cosa intendeva.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.