Classifica Scarpa d'Oro: tutti a caccia di Lionel Messi

L'attaccante del Barcellona è stabile a quota 50 punti. Al secondo posto Lewandowski raggiunge Bas Dost a quota 48: entrambi con 24 gol in questa stagione.

Messi, attaccante Barcellona

661 condivisioni 0 commenti

di

Share

Sempre avanti, quelli lì. Loro sono i ragazzi perfetti. I più amati: calciatori e star in una singola persona. Non solo, perché sono soprattutto degli attaccanti. Supereroi. E grazie ai loro poteri, il gol, diventa la cosa più bella del mondo. Segnare per loro trascende la semplice partita. Quest'anno, infatti, la caccia alla Scarpa d'Oro è forse il campionato più entusiasmante. Certo, comanda lui: Messi.

La concorrenza, però, è più agguerrita che mai. Gol in tutte le salse: da quella spagnola, dove a contendere lo scettro a Messi ci pensa Luis Suarez - a quota 23 centri dopo la firma di ieri nel poker rifilato al Granada. Il collega argentino, però, ha già toccato 25 marcature. E il primo posto è tutto suo, nonostante Leo abbia saltato l'ultima partita.

Ad un solo gol di distanza da Messi compare Lewandowski, reduce da una meravigliosa tripletta nel sensazionale 6-0 del  Bayern Monaco contro l'Augsburg. E sempre in Germania, al terzo gradino del podio, spunta la maschera di Pierre-Emerick Aubameyang, in gol nell'1-1 tra Schalke 04 e Borussia. Con lui, forte di 24 gol, rimane in scia Bas Dost: a secco nella vittoria esterna per 2-1 dello Sporting contro l'Arouca.

Messi comanda, gli attaccanti della Serie A inseguono

Messi, attaccante Barcellona
Messi comanda la classifica della Scarpa d'Oro

Se Messi segna, è tutto ok. Ordinaria amministrazione. Lionel ne ha tante di cose in testa: dai problemi con l'Argentina alle dispute per il rinnovo. Le magie in campo, invece, sono roba naturale. Ma anche in Italia, ultimamente, siamo abituati davvero bene. Qualche dato? Eccolo: Belotti e Dzeko, in virtù dei gol realizzati nell'ultima giornata di Serie A, hanno taccato quota 23 centri personali. E se dal bosniaco ci si aspettava un rendimento tale (alla luce del suo passato), è l'exploit del Gallo che ci fa impazzire di gioia.

Andrea Belotti è l'oro granata. Blindato dal Torino con una clausola di 100 milioni di euro per i club stranieri, il Gallo è il re degli Under 23. In questa speciale sotto classifica comanda lui. Cresta sempre alta, quel gesto che oggi è diventato una stupendo marchio di fabbrica. I gol, il cane e Giorgia: la sua fidanza e fonte di ispirazione. Sono questi i segreti di Andrea.

A metà classifica della Scarpa d'Oro compaiono Icardi, Mertens e Higuain. Ultimo posto, al netto dei suoi 12 gol, tutto per Cristiano Ronaldo. Ma per CR7 un distacco di 6 centri fa rima con sciocchezza. Perché questa classifica rischia di diventare quella più entusiasmante in assoluto. Prima i gol, poi i campionati: grazie a questi magici supereroi. Ops, attaccanti.

Classifica Scarpa d’Oro 2016-2017

  1. 50,0: Lionel Messi (Barcellona, ESP – 25 gol x 2,0)
  2. 48,0: Robert Lewandowski (Bayern Monaco, GER – 24 gol x 2,0)
  3. 48,0: Bas Dost (Sporting CP, POR – 24 gol x 2,0
  4. 48,0: Pierre-Emerick Aubameyang (Borussia Dortmund, GER – 24 gol x 2,0)
  5. 46,0: Luis Suárez (Barcellona, ESP – 23 gol x 2,0)
  6. 46,0: Edin Džeko (Roma, ITA – 23 gol x 2,0)
  7. 46,0: Andrea Belotti (Torino, ITA – 23 gol x 2,0)
  8. 44,0: Anthony Modeste (Colonia, GER – 22 gol x 2,0)
  9. 42,0: Romelu Lukaku (Everton, ENG – 21 gol x 2,0)
  10. 40,5: Edinson Cavani (Paris Saint-Germain, FRA – 27 gol x 1,5)
  11. 40,0: Mauro Icardi (Inter, ITA – 20 gol x 2,0)
  12. 40,0: Dries Mertens (Napoli, ITA – 20 gol x 2,0)
  13. 38,0: Gonzalo Higuaín (Juventus, ITA – 19 gol x 2,0)
  14. 38,0: Harry Kane (Tottenham, ENG – 19 gol x 2,0)
  15. 38,0: Cristiano Ronaldo (Real Madrid, ESP – 19 gol x 2,0)

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.