Xavi a Messi e al Barcellona: "Rinnovate, o sarebbe un errore storico"

Il contratto della Pulce scade nel 2018, per questo Xavi mette pressione sia a Leo che al club: perderlo a parametro zero sarebbe l'errore più clamoroso di sempre.

Lionel Messi potrebbe lasciare il Barcellona a parametro zero nel 2018. Xavi vuole il rinnovo

817 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il clima in casa Barcellona resta sempre un po' teso. Il contratto di Leo Messi comincia a essere un problema. In scadenza nel 2018, siamo a meno di 12 mesi dalla possibilità di svincolarsi a parametro zero. Sarebbe un danno economico senza precedenti per il club. Così come un danno d’immagine. Perdere Messi a parametro zero sarebbe il miglior colpo della storia del calcio. E sarebbe irripetibile. Ecco perché è un'ipotesi remota. 

Eppure c'è chi ipotizza che Messi possa tornare in Argentina, anche se ritirarsi dal grande calcio a soli 31 anni sarebbe quasi sconvolgente. C’è invece chi crede che abbia deciso di provare un campionato straniero. In vantaggio (netto) su tutti gli altri c’è la Premier League. Lì gli stipendi sono altissimi e il fisco non dovrebbe dargli noie…

Il Barcellona però ovviamente è sicuro di tenerlo. Nelle ultime settimane si è parlato di un’offerta senza precedenti per il calcio europeo. I catalani avrebbero infatti garantito a Messi 40 milioni l’anno. Tanti. Nella storia del calcio li ha presi solo Tevez quando è andato a giocare in Cina. Se l’offerta venisse confermata, sarebbe difficile per Messi rifiutarla e per altri club pareggiarla. Il che renderebbe molto felice Xavi.

Xavi sul rinnovo di Messi col Barcellona

Xavi è stato il cervello del Barcellona per 17 lunghi anni. Con i catalani non ha solo vinto, ha stravinto. Tutto. E anche ora che gioca in Qatar fa il tifo per il Barcellona. Proprio per questo per Xavi è particolarmente importante che Messi resti in blaugrana. Lui lo conosce bene, lo ha visto crescere, lo ha visto esplodere, lo ha visto diventare il più forte al mondo. Lui sa di cosa parla:

Messi è il più grande nella storia del calcio. Lo noterà quando appenderà gli scarpini al chiodo. In quel momenti ti accorgi della pressione che hai avuto, del posto in cui sei stato e di quello che hai vinto.

Leo Messi
Leo Messi esulta dopo il 6-1 del Barcellona sul Paris Saint-Germain

Questo è anche quanto successo a Xavi stesso quando due anni fa ha lasciato il Barcellona. Ora da lontano valuta meglio tutto. Con distacco ma con maggiore lucidità. Sa quello che ha conquistato lui, se ne sta rendendo conto giorno dopo giorno. Ma soprattutto sa cosa ha fatto Messi per il Barcellona. Cosa significa non solo per i tifosi, ma proprio per il club.

Sono convinto che rinnoverà: lo vedo felice, tranquillo e più maturo che mai. Non vedo un altro scenario possibile. Il Barça ha bisogno di Messi, ma anche Messi ha bisogno del Barça. Sarebbe un errore storico se non rinnovasse.

L’errore però lo commetterebbero entrambi. Proprio per questo il clima in casa Barcellona rimane sempre un po' teso. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.