Beijing Guoan-Shanghai Shenhua 2-1: show di Yilmaz nel derby di Cina

L'attaccante turco realizza una doppietta, in mezzo il gol di Cao Yunding causato dall'errore di Pengxiang. Brutta prestazione di Carlos Tevez.

374 condivisioni 0 commenti

di

Share

Non sa più vincere lo Shanghai Shenhua di Tevez, che dopo l'1-1 contro il Tianjin rimanda ancora l'appuntamento con la vittoria. A Pechino gli uomini di Poyet vengono battuti 2-1 dal Beijing Guoan di un super Burak Yilmaz, autore di una doppietta. 

Primo tempo

Splendida atmosfera al Workers' Stadium per il 47° derby della Cina, 65mila gli spettatori presenti. L'attaccante turco e Renato Augusto guidano l'attacco del Guoan; dall'altra parte lo Shenhua, privo degli squalificati Qin Sheng (sei mesi per il pestone a Witsel) e Sun Shilin (due giornate per il gesto a Pato), si affida agli stranieri Tevez, Guarin e Gio Moreno. Indisponibili Jonatan Soriano e Obafemi Martins.

Gioco duro nei minuti iniziali della partita, tanti falli e tre cartellini gialli estratti da Ma Ning (saranno otto al triplice fischio). Al 24', il tiro di Renato Augusto viene deviato in corner dalla difesa ospite. Guarin ci prova sessanta secondi più tardi, ma la sua conclusione a giro finisce alta.

Al 37' vantaggio delle Guardie Imperiali: cross di Tao, deviazione di Chiming e tap in di Yilmaz sotto porta. Neanche il tempo di finire di vedere il replay che lo Shanghai pareggia: rinvio corto di Yang Zhi, Pengxiang scivola e Cao Yunding non perdona. 1-1.

TevezCopyright GettyImages
Carlos Tevez, oggi deludente contro il Beijing Guaon.

Secondo tempo

Prima occasione dopo 56 secondi: servito da Moreno, Xu Junmin manca lo specchio da buona posizione. Bisognerà attendere 84 minuti per un'altra azione, il tiro alto di Tevez. In mezzo, c'è solo un bel colpo di testa in uscita del portiere Li Shuai in versione Neuer. Più che i gol, sono i falli i protagonisti del match. L'arbitro non aiuta allo spettacolo, graziando diversi fallacci, tra cui quello di Chiming che, già ammonito, costringe Bai ad uscire in barella. Ma all'improvviso, Burak Yilmaz riceve il pallone su sponda di Dabao, sfugge al marcatore Tao Jin e batte Shuai. È l'86': lo Shanghai va vicino al pareggio con Lu Zheng, ma l'esterno viene fermato dalla difesa, a portiere ormai battuto.

Non c'è più tempo: il Beijing Guoan supera 2-1 lo Shenhua e raggiunge gli avversari odierni in classifica, a 4 punti. La doppietta del centravanti turco, al quarto gol in tre partite (segna solo lui dei capitolini), regala la prima vittoria in campionato al tecnico spagnolo José Manuel Gonzalez e il 18° successo della storia del Guoan contro lo Shanghai.

YilmazCopyright Chinatopix.com
Chinese Super League: Burak Yilmaz con la maglia del Beijing Guoan.

Le gare della 3° giornata della Chinese Super League

Il Liaoning vince 3-1 contro il Jiangsu, sempre più Mr. Hyde in Cina e Dr. Jekyll in Champions League. Il Tianjin Teda batte 2-0 il Chongqing Lifan, lo Shandong Luneng con lo stesso punteggio si sbarazza del Changchun Yatai e vola in testa alla classifica assieme al Guangzhou R&F.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.