Liga, cuore Eibar nel derby basco con la Real Sociedad: 2-2 al 93'

L'Anoeta è già in festa quando Pedro León ricaccia in gola l'urlo di gioia dei tifosi di casa. Allo scadere, con la complicità di Rulli, segna il 2-2 finale.

483 condivisioni 1 commento

di

Share

Il derby guipuzcoano numero dieci nella Liga tra Real Sociedad ed Eibar finisce 2-2 dopo un match accesissimo costellato di cartellini: 2 rossi, 9 gialli e pure l'allontanamento di Mendilibar. Qualche dubbio sull'arbitraggio di Undiano Mallenco, troppo severo nell'episodio dell'espulsione di Lejeune e frettoloso nell'assegnare il rigore ai padroni di casa. Nonostante tutto l'Eibar riesce nell'impresa di pareggiare allo scadere con Pedro León, complice un'incertezza di Rulli. 

Primo tempo

Inizio più che vivace all'Anoeta: la Real Sociedad trova subito la porta con Juanmi  al 2'. Un minuto dopo Rubén Peña sfiora di testa e non va lontanissimo dal palo. Al 5' Vela prova a sorprendere Yoel su punizione e lo costringe a intervenire con i pugni per deviare in angolo. Al 14' Real Sociedad in vantaggio: Odriozola crossa e trova la testa di Juanmi che con apparente facilità batte Yoel per l'1-0. Al 25' Eibar vicinissimo al pari: Rubén Peña trova una deviazione in area che costringe Rulli al tuffo. Risulta tutto inutile perché l'Eibar pareggia sul corner grazie al colpo di testa di Escalante, bravo nella scelta di tempo e a sfruttare la dormita della difesa di casa. Reazione debole della Real Sociedad che ci prova comunque con Oyarzabal il cui sinistro al 33' finisce di poco a lato. Un minuto di recupero e squadre negli spogliatoi per l'intervallo dopo un primo tempo giocato sotto il diluvio e con una pioggia di ammonizioni concentrata nel primo quarto d'ora, ben quattro. 

Secondo tempo

Agli ordini dell'arbitro Undiano Mallenco le due squadre ripartono nella ripresa con gli stessi uomini che hanno concluso la prima frazione di gioco. Passa appena un minuto e un episodio cambia il derby basco: Lejeune salta a contrastare a centrocampo, l'arbitro ravvisa un fallo su Xabi Prieto, lo ammonisce per la seconda volta e dunque l'Eibar resta in dieci. Mendilibar riequilibra la squadra, o almeno ci prova, sostituendo Inui con Dos Santos. Per ristabilire gli equilibri però, è più decisivo il secondo giallo che arriva per Juanmi al 59'. L'ingenuità dell'autore del gol costringe anche Sacristán al cambio: Granero sostituisce Zurutuza per l'ultima mezz'ora da disputarsi in dieci contro dieci. Al 66' Iñigo Martínez cade in area dopo un contatto con Rulli e l'arbitro assegna il calcio di rigore. Carlos Vela lo trasforma anche se Yoel intuisce. Real Sociedad-Eibar 2-1 a poco più di venti minuti dalla fine con gli ospiti senza la guida di Mendilibar in panchina, allontanato per proteste. All'84' Oyarzabal non riesce a mettere dentro un grande assist di Carlos Vela. La Real Sociedad non approfitta della superiorità numerica e viene punita allo scadere da Pedro León, che si libera al tiro e col mancino firma un insperato 2-2. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.