Zidane, altro record: il suo Real Madrid come il Barcellona 1944

L'allenatore francese delle Merengues continua a scrivere il suo nome nella storia del club: la sua squadra va a segno addirittura da 44 partite consecutive.

Zinedine Zidane, allenatore del Real Madrid da gennaio 2016

435 condivisioni 0 commenti

di

Share

Certo che ne sono successe di cose, da quando quel 5 gennaio del 2016 Florentino Pérez decise che sì, Zinedine Zidane era l'uomo giusto per risollevare un Real Madrid in difficoltà e sostituire così Rafa Benitez. Il debuttante aveva un nome importante, era un uomo del club. Ma un approccio così se lo sarebbero aspettato in pochi. Champions League, Supercoppa europea e Mondiale per Club sono ovviamente i fiori all'occhiello della sua gestione, che però nasconde dietro queste coppe altri numeri a spiegazione del gran lavoro fatto.

Zizou da record

Su 66 gare complessive alla guida del Real, sono arrivate 49 vittorie, 12 pareggi e appena 5 sconfitte, con 187 gol fatti e 68 subiti. Un ruolino di marcia impressionante, da 2,41 punti a partita, che ha portato anche al record d'imbattibilità di 40 incontri consecutivi, tra la sconfitta con il Wolfsburg del 6 aprile 2016 scorso in Champions League e quella in Liga contro il Siviglia del 15 gennaio 2017.

Ha passato nove mesi senza perdere, Zizou, diventando il miglior di sempre delle Merengues superando Leo Beenhakker (34, tra il 2 ottobre 1988 e il 9 aprile 1989) e il secondo della storia del calcio, mettendosi alle spalle le 39 del Barcellona di Luis Enrique ed eguagliando il Nottingham Forest di Brian Clough tra il 1977 e il 1978: solo un tecnico è riuscito a fare meglio, il suo amico Antonio Conte, che con la Juventus arrivò a 43 nella stagione 2010-2011 (senza però giocare in Europa).

Real Madrid sempre a segno

Il suo approccio sulla panchina del Real Madrid è stato migliore di tecnici come Mourinho, Ancelotti, Pellegrini, Capello, Schuster, Luxemburgo, Del Bosque e Heynckes, una marcia mostruosa che ieri nel 3-2 sul Villarreal ha trovato un nuovo modo per scrivere ancora un'altra pagina di storia del club e del calcio spagnolo. I Blancos guidati da Zidane sono infatti riusciti ad abbattere un altro record che durava addirittura da 73 anni: decisivo il gol di Gareth Bale, che ha avviato la rimonta delle Merengues e ha permesso di centrare la 44esima partita consecutiva in cui va a segno.

L'ultimo ad esserci riuscito era stato il Barcellona tra le stagioni 1942-43 e 1943-44, quando tra Liga e Copa del Rey era arrivato al medesimo risultato. Ora in cima a questa classifica c'è pure Zizou e mercoledì contro il Las Palmas può anche provare ad allungare e prendersi il primo posto solitario, arrivando a 45 gare senza terminare a secco, da quella semifinale di Champions League del 24 aprile 2016 contro il Manchester City. Dieci mesi fa. E ne sono successe davvero tante da quella gara...

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.