Il Liverpool abdica: è il Manchester United il club inglese più titolato

Dopo il successo in Coppa di Lega, i Red Devils sono i più vincenti con 42 trofei, e i Reds cambiano la propria bio su Twitter. E Mourinho si gode i suoi nuovi record.

Manchester United-Liverpool

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Non è raro che la delusione della squadra sconfitta sia pari, o addirittura inferiore, a quella della storica rivale di chi ha vinto. La EFL Cup ha visto la vittoria del Manchester United, che ha battuto il Southampton con il 3-2 degli ultimi minuti. Sconforto per i Saints, capaci di risalire momentaneamente dal doppio svantaggio, ma mai quanto quello provato dal Liverpool, che è scivolato al secondo posto tra i club più titolati d'Inghilterra.

Man Utd
La vittoria del Manchester United nella finale contro il Southampton

Con il successo di ieri a Wembley, infatti, i Red Devils hanno toccato quota 42 trofei in bacheca, staccando i Reds fermi a 41. Il calcolo, ovviamente, esclude le competizioni in gara secca come Community Shield, Supercoppa Europea e Coppa Intercontinentale, prima della riforma che ha portato al Mondiale per Club. Per la squadra del Merseyside, a prescindere dalla tipologia di conteggio, è un duro colpo da digerire. La presa di coscienza del sorpasso è arrivata nelle scorse ore, quando su Twitter è stata modificata la descrizione, cancellando la frase "il club più vincente d'Inghilterra con 41 titoli". Da parte dello United, invece, non c'è stato alcun cambiamento.

Liverpool
Prima e dopo: ecco com'è cambiata la descrizione Twitter del Liverpool

E Mourinho si gode i suoi record

Se tra le due squadre è una questione di onora e rivalità, per José Mourinho è indubbiamente un tassello fondamentale per la sua carriera e per la sua esperienza sulla panchina di Old Trafford, più di quanto possa realmente significare un trofeo come la EFL Cup. Per l'allenatore portoghese è già record al primo anno: nessuno prima di lui aveva mai vinto due trofei all'esordio con i Red Devils. Prima della vittoria sul Southampton, ad agosto era arrivato il Community Shield grazie al 2-1 sul Leicester. Ma non finisce qui, perché è anche il primo allenatore a vincere la Coppa di Lega con due squadre diverse, dopo le 3 vittorie col Chelsea tra il 2005 e il 2015.

Complessivamente, per lo Special One è il 24° trofeo conquistato in carriera. Nella classifica all-time, è al quinto posto dietro quattro pilastri del calcio mondiale: Sir Alex Ferguson, Mircea Lucescu, Valerij Lobanovs'kyj e Jock Stein. Con 11 finali vinte su 13 disputate, detiene una media dell'85% su gara secca. Le due sconfitte, tra l'altro, sono arrivate soltanto ai supplementari. Premier League a parte, dove il Manchester United naviga ancora a 2 punti di distanza dalla Champions League, il ruolino di Mou sta dando frutti e c'è ancora un'Europa League da rincorrere.

Mou
Le statistiche di Mou: è il quinto allenatore più vincente della storia

Segnali importanti, ma che si prestano ugualmente alle interpretazioni dei tifosi dei Red Devils, che dall'addio di Ferguson non hanno più vinto in campionato. Il sorpasso al Liverpool però è un dato di fatto. Ora tocca a Jürgen Klopp dire la sua.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.