Piqué polemico, Ramos risponde: "Lo conosciamo, non è Messi"

Al termine della partita vinta dal Real Madrid contro il Villarreal scoppia la polemica fra Sergio Ramos e Pique, che sul web si lamenta per alcuni errori arbitrali.

Pique lamenta alcuni errori arbitrali che avrebbero favorito il Real Madrid. Ramos gli risponde

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Tutto il mondo è paese, specie quando si tratta di calcio. Le polemiche regnano sovrane, ovunque. Il Real Madrid ieri ha vinto a Villarreal, portandosi a +1 dal Barcellona con una partita ancora da recuperare. La Liga è aperta, ma Gerard Pique protesta. È convinto che i blaugrana siano stati sfavoriti, lo ha detto più volte in questa stagione, ma è anche convinto che il Real sia stato avvantaggiato. Le due cose, insieme, proiettano Zidane in testa alla classifica.

Il fatto

Il difensore del Barcellona lamenta in particolare l’assegnazione di 8 punti. Quelli persi dai catalani contro Villarreal e Malaga e conquistati dal Real contro le stesse squadre. Pubblicando un tweet difficilmente fraintendibile, Pique ha urlato allo scandalo:

Un gol regolare annullato al Barcellona contro il Malaga e uno in sospetto fuorigioco assegnato al Real contro lo stesso avversario avrebbe già fatto la differenza. Il Barcellona quel giorno pareggiò 0-0, il Real vinse per 2-1. Simile quanto successo col Villarreal. Ieri il Real ha raggiunto il 2-2 (prima del definitivo 3-2 in proprio favore) con un rigore dubbio. I catalani invece proprio contro il Villarreal hanno pareggiato lamentando la mancata assegnazione di un rigore…

Vota anche tu!

Il Real Madrid è stato favorito dagli arbitri?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Risposta

Sergio Ramos ne ha approfittato per essere particolarmente tagliente. Venuto a conoscenza del tweet di Pique l’ha voluto commentare con ironia:

Sarei sorpreso se lo avesse pubblicato Messi, ma Pique lo conosciamo. A ognuno il suo…

Ramos se l’è poi presa anche con Daniel Alves, che lo aveva accusato di non aver fatto abbastanza per il Siviglia:

La critica viene da uno che un anno ama il Brasile, l’anno dopo la Spagna e poi l’Italia. Si nasce del Siviglia, non ci si diventa.

Le polemiche regnano sovrane. Tutto il mondo è paese, specie quando si tratta di calcio.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.