Il Barcellona va grazie ai gol di Messi, che si riscopre bomber

Decisivo con 2 reti nel finale contro Leganes e Atletico, la Pulce punta al titolo di Pichichi: 11 gol nelle ultime 10, 5 nelle ultime 4

Messi segna la rete decisiva al Calderon contro l'Atletico Madrid

563 condivisioni 0 commenti

di

Share

Messi capocannoniere della Liga. E' ciò che si scorge oggi osservando la classifica marcatori del campionato spagnolo. 20 gol quelli della Pulce, due in più del compagno di squadra Luis Suarez, quattro più dell'acerrimo rivale Cristiano Ronaldo, con il quale non solo si è giocato il titolo di Pichichi nelle ultime sette stagioni ma anche il Pallone d'Oro, conteso già da nove lunghe stagioni con cinque vittorie dell'argentino e quattro del portoghese, compresa l'ultima.

Non saranno 50 ma...

Messi si è riscoperto bomber e punta al primato della classifica marcatori dopo tre stagioni a secco: le prime due ('13-'14 e '14-'15) vinte da CR7 e l'ultima, la scorsa, da Luis Suarez con 40 gol in campionato. Oggi i numeri sembrano non poter raggiungere quelle vette - Messi fu capocannoniere nell'anno 2012-13 con la bellezza di 50 gol (record di sempre nella Liga) – ma l'andamento e la costanza dell'andare in rete dell'attaccante blaugrana fanno propendere per vedere in lui il Pichichi di questo campionato.

Ha “messi” le marce alte

Dicevamo delle 20 reti segnate fin qui, ma è nell'ultimo periodo che Messi ha messo – scusate il gioco di parole - le marce alte: 5 gol nelle ultime 4 giornate, 11 nelle ultime 10 mentre nelle precedenti 14 erano state “solo” 9 le realizzazioni della Pulce. Curioso poi, ma non causale, che nelle ultime 2 giornate proprio 2 reti di Messi negli ultimi minuti hanno deciso il risultato in favore del Barcellona, che deve ringraziare soprattutto il suo numero 10 se può ancora concorrere al titolo con un solo punto di ritardo dal Real Madrid (seppur con una partita in più). Al 90' la rete del 2-1 in gara con il Leganes, all'86' quella dell'1-2 al Calderon di Madrid contro l'Atletico, per 6 punti in 2 giornate che portano essenzialmente la sua firma e consentono alla squadra di Luis Enrique di continuare a sognare il titolo.

Cristiano Ronaldo, 16 gol in questa Liga
Cristiano Ronaldo calcia un rigore

Ora meglio di CR7

Non saranno le cifre della sua stagione migliore, ma i gol di Messi oltre ad essere importanti e decisivi cominciano ad essere tanti, più di quelli dei suoi rivali alla corsa al primato dei bomber. Il Barcellona se lo gode e confida in questa continuità nelle marcature per continuare l'inseguimento al Real Madrid, davanti di squadra ma con un Cristiano Ronaldo che, almeno a livello di numeri personali in terra spagnola, resta dietro alla Pulce.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.