Liga, Villarreal-Real Madrid 2-3: rimonta super delle merengues

Sotto 2-0 fino al 64', gli uomini di Zidane la ribaltano nel giro di mezz'ora. Trigueros e Bakambu illudono il Madrigal, poi arrivano Bale, Cristiano Ronaldo e Morata.

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

All'inferno e ritorno. Nel posticipo della domenica di Liga, il Real Madrid rimonta e batte un generoso Villarreal. Al Madrigal finisce 3-2 per la squadra di Zidane, sotto per 2-0 dopo i primi 10 minuti della ripresa. Doppio vantaggio di Trigueros e Bakambu, remuntada che porta le firme di Bale, CR7 e Morata. I match consecutivi in gol diventano 44, eguagliato il record del Barcellona 1942-1944.

Primo tempo

Le merengues, con due partite in meno rispetto ai blaugrana, puntano a riconquistare la vetta del campionato in attesa di un eventuale allungo. Per il Sottomarino Giallo, invece, la possibilità di avvicinarsi e mettere nel mirino il quarto posto dell'Atlético Madrid. Sono proprio i padroni di casa a partire con più convinzione: dopo le vane sortite di Modrić e Ronaldo, Mario Gaspar mette i brividi a Keylor Navas, che risponde presente e manda in calcio d'angolo. La risposta arriva da Benzema, che sfiora il vantaggio con un colpo di testa: Sergio Asenjo si oppone, ma rischia anche di farsi male.

Quello dell'attaccante francese è uno squillo isolato, perchè il Villarreal torna a farsi pericoloso con Castillejo. L'attaccante andaluso attacca un cross di Jaume Costa, ma il pallone termina di poco alto. È l'ultima occasione del primo tempo, a pochi minuti dal primo cambio di Fran Escribá: Asenjo non ce la fa, entra Andrés Fernández.

Secondo tempo

Nella ripresa, il Real Madrid sembra non scendere in campo. L'Estadio de la Cerámica esplode nel giro di 5 minuti: cross dalla sinistra e sponda di Castillejo per Manu Trigueros, che arriva a rimorchio e mette in rete col destro. Il Villarreal impiega altri 6 minuti per firmare il raddoppio. Bruno pesca in verticale Bakambu, il centravanti congolese fa a sportellate con Sergio Ramos e batte Keylor Navas con il sinistro. Nel momento di maggior difficoltà, tocca a Cristiano Ronaldo risollevare le sorti delle merengues. Entra Isco per scuotere la squadra, ma è il Pallone d'Oro a dare la scossa. Prima un colpo di testa impreciso all'altezza del rigore, poi si avventa su un altro cross e calcia in porta, centrando in pieno il palo.

Zidane è sconfortato, poi si rianima grazie a Gareth Bale. Carvajal riceve sulla destra e lascia partire un cross liftato, il gallese è il più veloce di tutti a staccare di testa e mettere alle spalle di Fernández il pallone del 2-1. È la chiave che ribalta l'inerzia, gli ospiti assaltano la porta del Sottomarino Giallo e raccolgono ulteriori frutti ad un quarto d'ora dalla fine: i padroni di casa vanno nel panico, Bruno commette fallo di mano in area e l'arbitro indica il dischetto tra le numerose proteste. L'incaricato per il 2-2 è CR7 che non sbaglia e riporta in equilibrio il match. Esce Benzema, entra Morata: è il cambio che vale 3 punti. Il Real torna ad assediare l'area del Villarreal, Marcelo mette al centro per l'ex attaccante della Juventus, che va di testa a colpo sicuro e firma il clamoroso ribaltone in meno di mezz'ora. Il Madrigal spinge per un contrattacco finale, dos Santos ci prova dalla distanza ma non inquadra lo specchio. Finisce con la beffa per il pubblico di casa.

Vittoria di importanza capitale per le merengues, che tornano a +1 sul Barcellona con una partita ancora da recuperare. Prova di forza contro un avversario di rango europeo, che però rimane alle spalle di Atlético Madrid e Real Sociedad. Zidane eguaglia il record dei blaugrana con 44 partite di fila in gol: resisteva da 73 anni.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.