Il Real Madrid sceglie il portiere del futuro: de Gea o Courtois?

Un dubbio galattico per la porta della prossima stagione, quando sarà sostituito Keylor Navas: è corsa a due tra gli estremi difensori di Manchester United e Chelsea.

Da una parte de Gea del Manchester United, dall'altra Courtois del Chelsea

1k condivisioni 0 commenti 3 stelle

di

Share

Un dubbio galattico, ma pur sempre un dubbio. Il Real Madrid è determinato nel portare in Merengues un portiere di altissimo livello che possa prendere il posto di Keylor Navas e la rosa dei papabili sembra ormai ristretta a due candidati principali, entrambi attualmente impegnati in Premier League. Da una parte c'è il favorito del patron Florentino Pérez, il 26enne estremo difensore del Manchester United e della nazionale spagnola, David de Geadall'altra quello che invece prenderebbe più volentieri Zinedine Zidane e tutto il consiglio di amministrazione del club madridista, il portiere di 24 anni del Chelsea di Antonio Conte e del Belgio, Thibaut Courtois. Che venga scelto uno o l'altro, insomma, a Madrid non cascheranno male. Il dibattito per la porta però è aperto e presenta molte variabili da prendere in considerazione prima di sferrare l'attacco decisivo.

De Gea

Per quanto riguarda de Gea, dalla sua parte c'è il debito morale del presidente dei Blancos con il giocatore, dopo la famosa "notte dei fax" del 31 agosto 2015 in cui, per via di un intoppo tecnologico, non si concretizzò il suo trasferimento al Real Madrid nell'ultimo giorno di mercato. A distanza di un anno, i tifosi dello United hanno anche festeggiato quella gaffe inusuale per il club madrileno, all'hashtag di #happyfaxday.

I contro di questa operazione, però, sono i costi: quando il fax fece saltare tutto, infatti, l'operazione tra le due società si era conclusa per circa 15 milioni di euro. Oggi de Gea è valutato almeno 70, anche perché gli è stato da poco rinnovato il contratto alla cifra di 11 annui.

Courtois

Il portiere della nazionale belga ha dalla sua parte un seguito maggiore rispetto allo spagnolo. Il suo rendimento con la maglia del Chelsea ha inciso fortemente nel primo posto in Premier League della squadra allenata da Antonio Conte, inoltre è più giovane rispetto a de Gea (anche se per entrambi non si può certo parlare di "vecchiaia") e conosce già benissimo la città, avendo giocato nelle file dell'Atlético Madrid.

Anche per questo Thibaut torna spesso nella capitale spagnola, dove vive la sua famiglia. Ha rinnovato da poco il suo contratto con la società londinese fino al 2019. Una scadenza che, di fronte a una volontà di andare via, potrebbe consentirgli di farlo per una cifra intorno ai 50 milioni, molto più conveniente rispetto a quanto servirebbe per il collega dello United. Tante variabili insomma, con una certezza: in ogni caso il Real Madrid affiderà la sua porta in buone mani...

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.