Almeyda: "Se tutti facessero come Maradona saremmo pieni di ciccioni"

Matias Almeyda, attuale tecnico del Chivas de Guadalajara, mette in guardia i propri giocatori: "Maradona si allenava poco, ma era unico. Voi sareste ciccioni".

Nessuno può essere come Diego Maradona. Per Ameyda chi lo imita è destinato a diventare ciccione

213 condivisioni 0 commenti

di

Share

L’eccezione che conferma la regola. Il talento che rende unici. Diego Armando Maradona così è diventato una leggenda. Cristiano Ronaldo, per esempio, è uno dei calciatori più forti di sempre, ma ha bisogno di allenarsi, sempre, in continuazione. Diego no. Lui era unico. Per questo è giusto ammirarlo, sbagliato, in un certo senso, prenderlo come punto di riferimento. Lo sa bene Matias Almeyda, argentino che in passato ha giocato anche con Lazio e Inter, che da Maradona è sempre stato affascinato ma che di certo non si è mai ispirato a lui:

Se tutti i calciatori facessero come Maradona, il calcio sarebbe pieno di ciccioni.

Il fatto

Almeyda, oggi allenatore del Chivas de Guadalajara ha voluto mandare un messaggio chiaro ai propri giocatori, assicurandosi che nessuno trascuri gli allenamenti. Farlo sarebbe deleterio non soltanto per il singolo, ma anche per il gruppo.

Qui abbiamo uno staff molto professionale per quel che riguarda la nutrizione. È vero che Maradona si allenava appena tre volte a settimana e che era comunque il più forte al mondo, ma di Maradona nella storia ce n’è solo uno. Se tutti si credessero Maradona il calcio sarebbe pieno di ciccioni.

Vota anche tu!

Le parole di Almeyda sono troppo dure?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Parole chiare, quasi estreme. Parole che in Argentina stanno facendo discutere. Ma che comunque nascondono una verità innegabile. Ci sono le eccezioni che confermano e regole. Ed è il talento che rende unici.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.