Formula 1, si svela la SF70H: la nuova Ferrari in cerca di riscossa

Anche la Rossa alza il sipario sulla monoposto 2017: il nome in onore dei 70 anni della scuderia. Raikkonen e Vettel già pronti in pista: c'è voglia di tornare competitivi.

Formula 1, le immagini della nuova Ferrari

115 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

L'emozione del rosso, c'è sempre. Mettici un po' di storia dentro, le vittorie, la voglia di rivalsa dopo alcune stagioni sfortunate. Ecco il mix perfetto per farsi venire l'acquolina in bocca in vista della nuova stagione. La Ferrari presenta la SF70H, la monoposto di Formula 1 per l'annata 2017. Un nome per celebrare i 70 anni della Scuderia di Maranello. La saracinesca su, ha fatto iniziare di fatto la nuova stagione: da adesso in poi si farà sul serio.

Tanto rosso

La prima impressione è solo puramente estetica: il rosso prevale rispetto agli altri anni a discapito del bianco. La monoposto è più larga come impone il regolamento: maggiore carico dinamico, muso 'picchiato' in avanti, posteriore molto largo. E poi una novità che per ora nessuno ha: un'ala nel posteriore. Ad oggi è la piccola novità di inizio anno a firma Ferrari.

Il nome parla chiaro: 70 anni fa, Enzo Ferrari usciva da Maranello con la prima vettura costruita: la 125 S. Era il 1947. Ora la domanda è solo una: riuscirà la Ferrari a tornare competitiva e riuscire a gareggiare con Mercedes e Red Bull? Il 26 marzo, data del primo Gran Premio della stagione, a Melbourne, la risposta.

Il programma

Il primo giro è previsto in mattinata. Kimi Raikkonen sarà al volante per effettuare 14 giri sulle curve di Fiorano. Nel pomeriggio toccherà a Sebastian Vettel. Nessuna intervista fino a stasera. Tiene banco il diktat di Sergio Marchionne: poche parole, tanti fatti.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.