FIFA 17, presto le partite in televisione: BT Sport ha ottenuto i diritti

L'emittente britannica ha acquistato i diritti per trasmettere le sfide dell'Ultimate Team Championship Series sul piccolo schermo. EA Sports: "Settore in rapida crescita".

FIFA 17, il derby di Manchester

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

BT Sport ha ottenuto i diritti per trasmettere l'Ultimate Team Championship Series di quest'anno. E non solo. Avete capito bene. L'emittente britannica mostrerà in diretta le partite di FIFA 17. Per la prima volta nella storia, quindi, le sfide del videogame calcistico più famoso al mondo verranno trasmesse in televisione. Andranno in onda sia nel Regno Unito che in Irlanda, proprio come i match di Premier League.

Una vera e propria rivoluzione nel mondo dei videogiochi, avviata lo scorso anno dalle concorrenti Sky e ITV. I due colossi, con l'aiuto della piattaforma GINX TV, hanno lanciato un canale dedicato agli eSports: GINX eSports TV, in onda 24 ore su 24. Dove si può assistere a partite Call of Duty, League Of Legends e Rocket League.

FIFA 17 arriva in televisione

Con la popolarità degli eSports in così rapida crescita, BT ha voluto cogliere al volo l'occasione di occupare una fetta importante di mercato del cosiddetto 'gaming competitivo'. L'emittente, da qui alla fine dell'anno, trasmetterà in diretta i quattro tornei di FIFA 17 più importanti, compresa la finale dell'Ultimate Team Championship. Simone Green, direttore di BT Sport, ha accolto con entusiasmo l'acquisto dei diritti:

È l'ennesima dimostrazione di innovazione da parte del canale. Il videogioco di calcio interattivo è un settore in rapida crescita e sono contento che saremo i primi a mostrarlo in tv nel Regno Unito.

Come detto, sono 4 i tornei che verranno trasmessi in diretta: le tre finali regionali dei principali continenti (Nord America a Vancouver l'8 aprile, Asia/Pacifico a Singapore il 22 aprile ed Europea a Madrid il 6 maggio) e la finale dell'Ultimate Team Championship, che si disputerà a Berlino il 20 e 21 maggio. Todd Sitrin, Vice Presidente Anziano e General Manager della divisione Competitive Gaming della EA Sports, ha dichiarato: 

C'è una profonda opportunità per il 'gaming competitivo' di raggiungere il successo mainstream e la chiave per la sua realizzazione è l'accessibilità. Siamo entusiasti di collaborare con BT Sport per rendere le nostre partite di FIFA il più emozionanti possibili.

Per dare la dimensione del giro d'affari intorno a questo mondo in rapida evoluzione, basta leggere i premi che verranno assegnati alla fine dell'Ultimate Team Championship Series: 130mila sterline al vincitore e 65mila al secondo classificato. Non chiamatelo più videogioco.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.