Conte "a scuola" di rugby: il tecnico del Chelsea visita l'Inghilterra

Il manager dei Blues è stato ospite del centro sportivo della Nazionale della Rosa, che domenica ospiterà l'Italia a Twickenham per il terzo turno del Sei Nazioni.

309 condivisioni 0 commenti

di

Share

Per battere l'Inghilterra nel tempio di Twickenham, una visita beneaugurante potrebbe non bastare. Domenica l'Italia di rugby farà visita alla Nazionale della Rosa, per il terzo turno del Sei Nazioni: dopo le prime due sconfitte casalinghe contro Galles e Irlanda, la trasferta Oltremanica (17 ko azzurri nei precedenti del torneo) si preannuncia ancora più proibitiva. Un italiano che, da quelle parti, vince e convince è invece Antonio Conte. Il  tecnico del Chelsea ha fatto visita proprio all'Inghilterra di rugby, nel centro sportivo "Mitsubishi Motors" di Pennyhill Park. Accompagnato dal suo vice Steve Holland, l'ex ct della Nazionale ha incontrato il selezionatore Eddie Jones, lo staff tecnico e i giocatori della rosa inglese. Un'esperienza per certi versi formativa, come ha raccontato lo stesso Conte al sito ufficiale dell'England Rugby:

Per me è davvero interessante poter osservare un altro sport e le differenze che esistono tra le due discipline, per quanto riguarda l'aspetto atletico degli allenamenti o l'analisi del match. È importante per me confrontare il mio lavoro e le mie esperienze con un altro sport, così da trarne ispirazione e idee tattiche per il futuro.

Antonio Conte in visita al centro sportivo della Nazionale inglese di rugby

Capolista in Premier League, Antonio Conte; imbattuto da head coach dell'Inghilterra l'australiano Jones, che la scorsa stagione aveva a sua volta visitato Cobham, il quartier generale dei Blues. Un incontro che ha entusiasmato l'ex allenatore della Juventus:

Abbiamo parlato delle nostre esperienze, è stato molto interessante chiacchierare con lui. Eddie è un vincente e sta trasferendo questa mentalità alla squadra. Personalmente ho imparato quanto sia minuziosa la preparazione di una partita di rugby. 

Quella di Conte può essere definita una "ricerca infinita della perfezione", come sintetizzato dal suo vice Steve Holland:

Antonio è molto aperto alle idee che provengono dagli altri sport. La Nazionale di rugby inglese, in particolare, sta facendo grandi cose e per lui è stata un'ottima occasione vedere con i propri occhi il motivo di questo successo.

Domenica l'Inghilterra ospiterà l'Italia a Twickenham, per il Round 3 del Sei Nazioni

La visita di Conte è stata ovviamente una sorpresa gradita per i tanti appassionati di calcio che indossano la maglia bianca con la rosa sul petto. Uno in particolare, il mediano d'apertura George Ford, ha potuto conoscere di persona il manager della sua squadra del cuore:

Ero un super fan di Frank Lampard, per questo motivo tifo Chelsea. Incontrare il tecnico è stato fantastico, è facile capire perché stia ottenendo questi risultati, è un allenatore di grandissima esperienza. Ora mancano 13 partite alla fine del campionato, tocchiamo ferro nella speranza di vincerlo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.