Caso-Neymar, gli avvocati tranquillizzano: "Non andrà in carcere"

Dopo la conferma dell'accusa di frode e corruzione nei confronti del brasiliano del Barcellona, i suoi legali predicano calma: "Sarà riconosciuta la sua innocenza".

Neymar accompagnato dal padre per testimoniare

248 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il giorno successivo alla vittoria sul Leganes, la "Audiencia Nacional" ha confermato l'accusa di frode e corruzione nei confronti di Neymar e del Barcellona, in relazione alla causa avviata dall'impresa brasiliana DIS, titolare del 40% dei diritti del cartellino del calciatore, per il suo trasferimento dal Santos al club catalano nell'estate del 2013. 

Chiesti 2 anni

All'interno dell'indagine figurano anche i genitori Neymar Senior e Nadine, l'ex patron del Santos Odilio Rodrigues, l'attuale presidente della società blaugrana Josep Maria Bartomeu e colui che l'ha preceduto, Sandro Rosell. Per questa controversia il Procuratore Generale ha chiesto 2 anni di carcere e una multa da 10 milioni di euro per il giocatore, ma i legali di Neymar hanno tentato di gettare acqua sul fuoco con una dichiarazione ufficiale della N&N Consulting:

Siamo sicuri che Neymar non andrà in prigione e fiduciosi che sarà riconosciuta la sua innocenza dal momento che non ha commesso alcun crimine.

La percentuale

Non è della stessa idea la DIS, che non reputa sufficiente la percentuale di circa 7 milioni incassati da un'operazione da circa 111. Tuttavia gli avvocati di Neymar insistono nel sostenere le proprie ragioni:

Ogni calciatore professionista, non solo Neymar, ha il sacrosanto diritto di lavorare dove voglia, indipendentemente dalla condizione finanziaria che gli viene offerta.

Nonostante il Barcellona abbia già tentato di chiudere la questione patteggiando con una sanzione da 5,5 milioni di euro (le tasse non corrisposte), l'accusa della DIS implica nuove grane per società e Neymar. E la conferma dell'accusa di frode e corruzione non fa altro che alimentarle.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.