Champions League, Allegri: "Brava Juventus". Pjaca-gol: "Attenti al ritorno"

Con il Porto i bianconeri vincono 2-0 grazie ai gol di Pjaca e Dani Alves. Il tecnico bianconero: "C'è la giusta tensione, in questo periodo ci giochiamo tutto".

Champions League, Pjaca della Juventus

793 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Con pazienza la Juventus ha stanato il Porto. Poi l’accelerata: al 72’ Pjaca, al 74’ Dani Alves. Due cambi azzeccati da Allegri. I portoghesi, in dieci dopo mezz'ora di gioco per l'espulsione di Alex Telles, non si rendono mai pericolosi. Così i bianconeri espugnano il Dragao nel match di andata degli ottavi di Champions League. E il ritorno potrebbe diventare una semplice formalità grazie alla quarta vittoria consecutiva in Europa.

Felicità bianconera

Marko Pjaca ha segnato il suo primo con la maglia della Juventus, una gioia. Ai microfoni di Mediaset Premium, il croato è raggiante:

Sì, sono molto contento del mio primo gol, ma lo sono ancora di più per il risultato. La vittoria è stata importante, a Torino sarà un’altra grande partita. Dovremmo stare attenti, nel calcio cambiano sempre tante cose. Io titolare? Non lo so, decide il mister. Lavoro bene e cerco di dare sempre il meglio in campo.

Miralem Pjanic è in crescita. Il regista del centrocampo della Juve parla di risultato meritato:

Nel primo tempo abbiamo gestito la partita, il Porto si è chiuso bene, non prende tanti gol. L’avevamo studiato bene, hanno corso tanto e al momento giusto è arrivato il gol. Siamo stati sempre concentrati e sereni, il risultato è meritato e sicuramente molto buono.

E mister Allegri mantiene alta la concentrazione. È arrivata la vittoria, certo, ma attenzione al ritorno:

La squadra ha fatto una buona partita, di personalità. Nei primi 5' abbiamo sofferto: dopo quella punizione, la partita è andata nelle nostre mani. Il Porto era in 10, i ragazzi sono stati bravi, pazienti, ci sono state anche le occasioni per fare il 3-0. Il risultato ci premia in vista del ritorno. Io più leggero? C'è sempre tensione, normale che ci sia, è arrivata nel momento giusto. Questo è un momento importante, ci giochiamo la Champions League, lo scudetto, la Coppa Italia. Serve un po' di incoscienza e soprattutto entusiasmo. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.