Kovalainen in visita negli hangar della Red Bull Air Race

L'ex pilota di Formula 1 ha rimesso piede negli hangar della Red Bull Air Race a distanza di un anno: "Alcuni piloti ormai sono diventati miei amici".

Kovalainen

0 condivisioni 0 commenti

Share

Dalla terra al cielo. Heikki Kovalainen ha sfrecciato in una monoposto di Formula 1 dal 2007 al 2013, poi un giorno ha alzato gli occhi e ha iniziato ad appassionarsi alla Red Bull Air Race. A un anno di distanza dal primo approccio, il pilota finlandese è tornato a fare capolino negli hangar della manifestazione che ha preso il via lo scorso 10 febbraio ad Abu Dhabi. Vuole conoscere ogni cosa si celi dietro le gare, ma soprattutto vuole ritrovare degli amici.

"Seguo sempre la Red Bull Air Race"

Kovalainen è uno che è abituato ad andare veloce. Oltre che in Formula 1, è stato anche un pilota di rally e ha partecipato al campionato Super GT con il Lexus Team SARD. Che la prossima sfida sia in cielo? A sentirlo parlare l'ipotesi non è da scartare:

Sto raccogliendo molte informazioni interessanti. Alcuni piloti sono diventati miei amici e siamo rimasti in contatto via Facebook e Twitter. Un conto è vedere gli aerei in azione, un altro è ammirarli qui nei capannoni con i tecnici che lavorano. La differenza è enorme. Continuo a seguire da vicino questo campionato, mi informo sui risultati dei miei amici. Stare qui è molto eccitante, mi piace.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.