I dubbi di Pepe, tra la Cina e il Real Madrid. E Pérez segue Otamendi

Il passaggio del portoghese all'Hebei Fortune sembrava scontato, ma ora lui aspetta una chiamata dalle Merengues, che intanto monitorano il difensore del City.

Pepe, difensore del Real Madrid

198 condivisioni 0 commenti

di

Share

Cina o Real Madrid? Questo è il dilemma. Pepe ci sta ragionando bene, considera tutte le variabili. Una di queste è rappresentata dalla scadenza del suo contratto con le Merengues, fissata al 30 giugno 2017 e ancora non rinnovata. Il motivo è semplice: pur di portarlo nella Chinese Superleague, l'Hebei Fortune di Manuel Pellegrini è pronto a offrirgli un contratto da 15 milioni di euro l'anno, praticamente il triplo di quanto percepito attualmente in Spagna. Per un giocatore che domenica prossima, il 26 febbraio, compirà 34 anni, qualche pensiero insomma è anche lecito che ci sia. E infatti, dopo dieci anni di militanza nel Real, Pepe alla fine aveva deciso di accettare le lusinghe cinesi.

Più dubbi

Oggi, però, le carte in tavola potrebbero essere modificate: l'annuncio dell'imminente cambio del regolamento del campionato orientale che, a partire da marzo, limiterà a 3 il numero di stranieri schierabili contemporaneamente, è un dettaglio da non trascurare. Considerando che in rosa ci sono già Mbia (Camerun), Lavezzi (Argentina), Hernanes (Brasile), Aloisio (Brasile) e Gervinho (Costa d'Avorio), il brasiliano naturalizzato portoghese si sta facendo qualche calcolo in più, anche perché tra i suoi obiettivi c'è la partecipazione ai Mondiali del 2018. Ecco perché, pur avendo la possibilità di trattare liberamente con altri club dal 1° gennaio, il centrale non ha mai nascosto la sua priorità:

Aspetterò il Real Madrid fino all'ultimo minuto.

Il Real

Certo che servirebbe uno sforzo importante da parte delle Merengues, soprattutto in relazione all'età. Ma Pepe è una delle colonne portanti dello spogliatoio e pure Zinedine Zidane ha espresso la sua volontà di rinnovare il contratto del suo difensore:

Vorrei che lui proseguisse a giocare con noi.

Ora bisognerà vedere cosa ne pensi la società: al momento gli è stato offerto un nuovo contratto annuale da 6 milioni di euro netti, lui vorrebbe che questo fosse esteso almeno di un altra stagione.

Alternativa

I dialoghi vanno avanti e intanto il club si sta muovendo per trovare un sostituto: il principale indiziato è Nicolás Otamendi, attualmente al Manchester City.

Il centrale argentino secondo la dirigenza dei Blancos sarebbe il giocatore perfetto per raccogliere l'eredità del nazionale portoghese e il suo agente, Martin Sendoa, è d'accordo con questo punto di vista:

Nico ha un profilo simile a quello di Pepe, che partirà al termine della stagione. Il Real Madrid, così come il Barcellona, lo segue da tempo, da quando era al Valencia. Ora lui è felice al Manchester City, ma chi non vorrebbe giocare nel club più importante del mondo?

Il problema è che lo stesso pensiero ce l'ha anche Pepe. Ma non è il solo nella sua testa, perché quell'offerta dalla Cina farebbe venire dei dubbi a chiunque...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.