Marca rilancia: un All-Star Game del calcio europeo? Ecco i due undici

Il quotidiano spagnolo riprende l'idea di un evento stile NBA: da una parte l'Europa del Nord, dall'altra quella del Sud. Queste le due possibili formazioni.

Cristiano Ronaldo, Messi e Griezmann tutti nella stessa squadra?

2k condivisioni 0 commenti 4 stelle

di

Share

Un'All-Star Game del calcio europeo? Che ve ne pare? Marca lancia la proposta, quasi per gioco ma chissà che non torni a stimolare qualcuno ai piani alti della UEFA. A stuzzicare il quotidiano spagnolo, il tradizionale evento annuale che l'NBA ha mandato in scena nel weekend appena trascorso. E se negli USA ci s'interroga sulla necessità di modificare la formula per ridare slancio agonistico allo spettacolo, al di qua dell'Atlantico torna alla ribalta una suggestione che ha spesso affascinato addetti ai lavori e tifosi. Nell'aprile del 2015, i catalani di Mundo Deportivo lanciarono addirittura l'indiscrezione secondo cui la UEFA si sarebbe messa seriamente seduta al tavolo per valutare l'opportunità di un match tra le stelle del Vecchio Continente.

Un progetto che però ancora non ha abbandonato lo status embrionale per vedere la luce in tempi brevi. Ora è Marca a rilanciarlo, schierando due formazioni infarcite di campioni. Se nel basket a stelle e strisce (ma anche nella Major League Soccer) sono la Western e la Eastern Conference a sfidarsi, in questo caso il confronto sarebbe tra l'Europa del Nord e l'Europa del Sud. Da una parte, cioè, i migliori di Premier League, Bundesliga e Ligue 1. Dall'altra, il Best XI di Liga, Serie A e Primeira Liga portoghese. Per evitare, soprattutto nel caso dell'Europa del Sud, uno stra-dominio di Real Madrid e Barcellona, il quotidiano iberico ha cercato di equilibrare le due selezioni: al massimo tre rappresentanti per club, come nel caso delle due spagnole, del Manchester United e del Paris Saint-Germain (nell'ipotesi lanciata due anni fa Mundo Deportivo, erano invece solo due per squadra). Ecco allora le scelte di Marca per le due super-formazioni, schierate entrambe con un 3-4-3 a trazione iper-anteriore.

L'11 ideale dell'Europa del Nord

Tra Inghilterra, Germania e Francia, è inevitabile che il peso specifico maggiore possa essere quello della Premier League: ben 6 titolari arriverebbero dal campionato di Sua Maestà. Una supremazia in cui, a sua volta, regna incontrastato il Manchester United: David de Gea tra i pali, Paul Pogba in mezzo al campo e Zlatan Ibrahimovic a guidare il tridente d'attacco. Accanto a lui, nel tridente offensivo, l'unico rappresentante del Chelsea: Diego Costa. Si adatta invece nel ruolo di esterno sinistro il portabandiera dell'Arsenal, Mesut Özil. Un membro anche per il Manchester City, il difensore argentino Nicolas Otamendi.

Marca.com
L'11 ideale dell'Europa del Nord secondo Marca

Sull'onda della clamorosa vittoria in Champions League contro il Barcellona, anche il PSG "offre" - come i Red Devils - tre giocatori: Thiago Silva è il leader del terzetto difensivo, Marco Verratti il regista accanto a Pogba, mentre Angel Di Maria è il padrone della fascia destra di centrocampo. Completa la formazione il Bayern Monaco: in difesa si guadagna una maglia Mats Hummels, in attacco non poteva mancare invece Robert Lewandowski. Ma le alternative a questi undici eletti sono davvero numerose e tutte prestigiose: volete che stelle assolute come Sergio Agüero, Edinson Cavani, Pierre-Emerick Aubameyang, Alexis Sanchez, David Silva o Marco Reus (solo per fare alcuni nomi) non possano rivendicare un posto nel team titolare? E sì, in porta la stra-grande maggioranza voterebbero probabilmente Manuel Neuer. 

L'Europa del Sud risponderebbe così

Spostandoci verso il Mediterraneo, come anticipato, il rischio di una cannibalizzazione da parte di Real Madrid e Barcellona sarebbe altissimo. Ecco allora che Marca si limita a selezionarne tre a testa: per le merengues campioni d'Europa ecco allora Sergio Ramos, con Luka Modric in cabina di regia e ovviamente Cristiano Ronaldo nel tridente d'attacco. I blaugrana vedrebbero invece in campo Gerard Piqué, Sergio Busquets e l'irrinunciabile Leo Messi. Con gli "scarti" Bale, Luis Suarez, Neymar, Marcelo, Iniesta, Kroos o Rakitic si potrebbe schierare una formazione altrettanto competitiva, ma queste sono le regole del gioco. A beneficiare dello spirito "democratico" dei casting è così la Juventus, ambasciatrice italiana nella Top 11 dell'Europa meridionale. Leonardo Bonucci, Paulo Dybala e Gonzalo Higuain colorano di bianconero un 3-4-3 in cui, con un "pizzico" di fantasia, la Joya si accomoda sull'out destro di centrocampo.

Marca.com
Questo invece l'11 ideale dell'Europa del Sud schierato da Marca

E Buffon? È lui il sacrificato di lusso tra i pali, dove trova invece spazio l'amico, fan e rivale in Champions League Iker Casillas: anche il Porto e il Portogallo trovano così rappresentanza. La star dell'Atletico Madrid, Antoine Griezmann, si sistema invece come esterno mancino sulla mediana: con il Petit Diable e Dybala ai lati, la coppia Busquets-Modric in mediana verrebbe chiamata agli straordinari. Anche in questo caso, sono tanti i candidati a guadagnarsi un posto in questo undici: oltre a blancos e azulgrana, anche uomini-copertina della Serie A come Dzeko, Icardi, Mertens, Hamsik o Nainggolan potrebbero reclamare la giusta considerazione.

La formula migliore per legittimare la selezione dei due team potrebbe essere quella, ventilata proprio da Mundo Deportivo nel 2015, di affidarsi al voto online dei tifosi. Sullo stile di quanto avviene già per il neonato per i Best FIFA Football Awards, allargando magari la gamma di possibilità anche agli altri campionati (olandese o russo, per esempio). Tutte ipotesi utili nel caso in cui l'idea di realizzare l'All-Star Game del calcio europeo dovesse mai diventare realtà. Nell'attesa, vi chiediamo: vi piacerebbe un evento del genere? Fateci sapere la vostra nel sondaggio che trovate di seguito:

Vota anche tu!

Ti piacerebbe un All Star Game anche per il calcio?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.