Le 10 conseguenze di Messi al Manchester City: il Mirror ci scherza su

Il tabloid inglese fa il punto sulla questione rinnovo con il Barcellona e la suggestione di uno sbarco in Premier League: ironicamente, ecco cosa succederebbe.

Lionel Messi, cinque volte Pallone d'Oro

1k condivisioni 1 commento

di

Share

In Inghilterra ci ridono su, ma sotto sotto ci sperano eccome. Cosa accadrebbe se al Manchester City arrivasse... come si chiama... ah sì, Leo Messi? Anzi, cosa succederebbe all'intera Premier League? Interrogativi a cui il Daily Mirror ha risposto tra il serio e il faceto, tra uno scenario che potrebbe non essere così da fantamercato e una serie di conseguenze (ironiche) che lo sbarco della Pulce provocherebbe nel campionato di Sua Maestà. Il tabloid britannico parte da un presupposto fondamentale: lo stallo ancora imperante attorno al rinnovo del diez argentino con il club blaugrana. A 16 mesi dalla scadenza (fissata nel giugno 2018), il contratto del penta-Pallone d'Oro rimane un nodo irrisolto per la dirigenza culé.

L'ultimo aggiornamento nella tabella di marcia parla di un incontro che sarebbe avvenuto tra il presidente Josep Maria Bartomeu e Jorge Messi, il padre e sostanzialmente l'agente del numero 10. Oltremanica sono più cauti sull'indiscrezione lanciata dalla stampa catalana, lo scetticismo sull'operazione rinnovo rimane invariato. Volontà di sognare a occhi aperti? Probabile. Ma la tesi è che Messi - a maggior ragione dopo la batosta europea contro il PSG - potrebbe essere stuzzicato da una nuova sfida. Soprattutto se gli permettesse di riabbracciare il suo mentore Pep Guardiola. E non sembra una congettura buttata lì per caso. Per il momento, il Mirror preferisce comunque scherzarci sopra. Ecco allora le 10 conseguenze più divertenti che l'impatto che l'arrivo di Messi all'Etihad Stadium avrebbe sull'ecosistema Premier League.

1 - Il Manchester City diventerebbe immediatamente il candidato numero uno a vincere la Premier League, la FA Cup, la EFL Cup, la Champions League, ma anche la Grand National (storica corsa ippica inglese) e l'Eurovision Song Contest.

2 - Ci sarebbero all'incirca 107.572 tweet ironici che si domanderebbero se Messi riuscirà a fare tutto quello di cui è capace anche in una piovosa serata di mercoledì a Stoke.

3 - I tifosi del Manchester United abbandonerebbero in massa i social per qualche tempo.

4 - Sarebbe inevitabile erigere una statua in onore di Pep Guardiola fuori dall'Etihad.

5 - La reazione iniziale di José Mourinho sarebbe di shock e orrore...

6 - Ma presto lascerebbe spazio a risentimento, disgusto e amarezza.

7 - Qualche bookmaker quoterebbe il tempo che servirebbe a Messi per battere il record dei 260 gol in Premier League di Alan Shearer. Questo nonostante Messi a giugno compirà 30 anni e dovrebbe presumibilmente segnare almeno 80 reti a campionato.

8 - Si aprirebbe le porte per un ritorno di Cristiano Ronaldo al Manchester United. Della serie: "Come hai osato, Leo! La Premier League il MIO dominio e rimarrà per sempre un territorio conquistato da ME! Io non rimarrò certo con le mani in mano a guardarti mentre vai in Inghilterra e superi i miei traguardi. Qualcuno mi chiami José, ora!".

9 - I tifosi dell'Arsenal comincerebbero a tremare e chiederebbero al club un grande, enorme, incredibile acquisto come risposta all'arrivo di Messi al City.

10 - Ma dopo essere stati accostati a Luis Suarez, Antoine Griezmann e Pierre-Emerick Aubameyang, i Gunners acquisterebbero... Jamie Vardy. 

A pensarci bene, sarebbero tutti scenari così inverosimili? L'addio di Messi al Barcellona, nonostante lo stand-by per il rinnovo, rimane al momento una possibilità assai remota. Anche per voi è così o credete che le cose possano cambiare nel prossimo futuro?

Vota anche tu!

Leo Messi lascerà mai il Barcellona per il Manchester City di Guardiola?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.