Chelsea-Mancheste United in FA Cup, Mourinho: "Noi pensiamo ad altro"

Nei quarti di finale di FA Cup il Manchester United sfiderà il Chelsea. Mourinho provoca già: "Beati loro che possono pensarci, noi siamo impegnati su più fronti".

401 condivisioni 1 commento

di

Share

Il calcio è l’estremizzazione della vita. Chi un giorno ti è amico, poche ore dopo può diventare il più temibile dei nemici. Ai quarti di finale di FA Cup il Manchester United di José Mourinho sfiderà il Chelsea. Quel club che era suo. Lo è ancora in un certo senso. Già, perché è lui che lo ha plasmato: è con lo Special One che i Blues sono tornati a vincere in Premier League dopo anni di anonimato. Decenni di anonimato. Ora però, come al solito, José lancia frecciate contro i suoi avversari, poco importa che sia il Chelsea:

La FA Cup è importante per loro. Noi dobbiamo giocare col St. Etienne in Euopa League, poi dobbiamo pensare alla finale di Coppa di Lega, probabilmente dovremo affrontare un’altra squadra in Europa League e poi dobbiamo raggiungere la zona Champions League in campionato. Ho tante cose a cui pensare.

Il fatto

La partita fra Chelsea e Manchester United ai quarti di finale della FA Cup per molti è una finale anticipata. Loro, probabilmente, le due squadre più forti rimaste, sicuramente le due più in forma. Sarà una gara delicata, Mourinho lo sa bene:

Ma si giocherà tra un mese, prima noi penseremo ad altro. Loro magari saranno più concentrati su questa partita. Hanno praticamente già vinto la Premier League e non hanno altri impegni. Sono convinto che per loro la FA Cup è importante.

Vota anche tu!

Chi passerà fra Manchester United e Chelsea?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Zlatan Ibrahimovic ha invece fatto capire che, vista l’impostazione mentale che Mourinho ha dato alla squadra, per lo United non fa differenza contro chi debba giocare:

Ogni partita è imprevedibile. Da quando sono in Inghilterra ogni partita, specie in questa Coppa, è come una finale. Non importa se giocano in Premier o in campionati inferiori. Tante partite non sono state vinte da chi era favorito.

Il calcio d’altronde è l’estremizzazione della vita. Non sempre le cose vanno come programmato.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.