Millwall-Leicester, caos dei tifosi al The Den al triplice fischio

Dopo la vittoria in FA Cup contro i campioni d'Inghilterra, i tifosi dei Lions invadono il campo per festeggiare e costringono le forze dell'ordine a intervenire.

15 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Il gol Cumming al 90' ha fatto esplodere di gioia il The Den e regalato un'altra storia fantastica che solo la FA Cup può offrire. Non è agli stessi livelli dell'impresa dei semi-professionisti del Lincoln, ma anche l'approdo ai quarti di finale del Millwall, club di League One, ha dell'incredibile. La squadra allenata da Neil Harris ha infatti eliminato i campioni d'Inghilterra in carica del Leicester, terza squadra di Premier League che affronta e batte (dopo Bournemouth e Watford) in questa edizione del più antico torneo calcistico del mondo. Inevitabile l'entusiasmo e l'euforia dei tifosi dei Lions per l'impresa centrata, ma i festeggiamenti hanno superato il limite consentito.

Invasione campo

Al triplice fischio centinaia di tifosi di casa hanno invaso il terreno di gioco e mentre la maggior parte cercava di ottenere qualche ricordo del momento chiedendo la maglia ai calciatori (o prendendo in giro quelli avversari), alcuni di loro ne hanno approfittato per lanciare oggetti (tra cui anche fumogeni) verso i fan del Leicester. Lo speaker dello stadio ha invitato alla calma più volte, chiedendo invano ai sostenitori di tornare nel loro settore. E così si è reso necessario l'intervento delle forze dell'ordine, compresi quattro agenti a cavallo entrati sul rettangolo verde per tentare di ristabilire l'ordine insieme agli steward.

I commenti

Al termine della partita l'allenatore dei padroni di casa, Harris, ha tentato di ridimensionare l'accaduto dicendo di non aver visto nulla:

Credo che i nostri tifosi siano stati fantastici oggi. Hanno generato un ambiente ostile per tutta la partita e il loro tifo è stato assordante. Hanno rappresentato alle perfezione il significato di quello che è l'FA Cup. Se li sto giustificando? No, non ho detto questo e non ho intenzione di farmi mettere in bocca parole che non ho proferito. Nessuno vorrebbe vedere degli incidenti durante una partita di calcio.

In relazione all'ultimo concetto, è d'accordo con lui anche il manager del Leicester, Claudio Ranieri:

Non mi piace quando accadono certe cose. Lo sport è un'altra cosa.

L'allenatore italiano si è limitato a questo semplice commento. Un portavoce del club, in ogni caso, ha assicurato che i calciatori non sono rimasti coinvolti in alcun incidente, dal momento che erano riusciti a uscire dal campo prima che la situazione degenerasse.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.