Un "Loco" a Lille: dal 1° luglio Marcelo Bielsa torna in Ligue 1

Ufficiale l'accordo del tecnico argentino con il LOSC: firmati due anni di contratto a partire dalla prossima estate. Il club: "Era la nostra prima scelta".

Marcelo Bielsa, ex allenatore dell'Olympique Marsiglia

430 condivisioni 0 commenti

di

Share

"El Loco" riparte dal Lille. Marcelo Bielsa torna in panchina, ancora una volta in Francia, dove aveva chiuso momentaneamente la sua attività manageriale nell'agosto 2015, rassegnando le proprie dimissioni al Marsiglia dopo la prima giornata di campionato (!). Il motivo? Divergenze con la società dovute ad alcune promesse non mantenute. La Ligue 1 si prepara così a una nuova scossa, una di quelle che solo il tecnico argentino (o almeno pochi altri) riesce a generare nei luoghi dove va ad allenare.

Torna il "Bielsismo"

Ovunque è stato è diventato leggenda, perché il "bielsismo" è qualcosa che travolge tutto e tutti, che riesce a investire il club che lo ospita in ogni aspetto, non solo quello prettamente calcistico. Bielsa abbraccia la storia e la tradizione delle sue squadre, ne diventa parte integrante: non è un caso che per lavorare scelga posti dove non si vince da tempo, dove ci sono delle questioni in sospeso e tanta, tanta voglia di rivalsa. Lo sanno bene a Rosario, dove tutto è iniziato sulla panchina del Newell's Old Boys. E lo hanno scoperto pure nelle sue esperienze successive, in particolare con la nazionale cilena, l'Athletich Bilbao e l'Olympique Marsiglia. Una rivoluzione che avrebbe voluto conoscere anche il presidente Lotito, che lo contattò per portarlo in Serie A proprio questa estate.

Era tutto fatto, dopo aver analizzato per filo e per segno tutta la storia della Lazio (si parla anche di una full immersion di almeno 3 giorni nei quali ha guardato tutte le partite dei biancocelesti dello scorso campionato) Bielsa firmò anche il contratto. Ma poi, incredibilmente, nemmeno si presentò per il primo giorno di ritiro: aveva chiesto determinate condizioni per poter iniziare il suo lavoro (in particolare sul mercato) e non vedendole rispettate nei tempi stabiliti, preferì non rischiare di ritrovarsi di nuovo nella stessa situazione vissuta a Marsiglia. Ora è in causa con la Lazio, ma gli interessa relativamente. I soldi di un contratto per lui sono in secondo piano, conta di più la parola. Quella che gli ha dato il Lille, consegnandoli carta bianca per poter avviare un nuovo "effetto Bielsa" nel campionato francese.

Accordo di due anni

Les Dogues ora dovranno riuscire a salvarsi nel corso di un'annata fin qui molto complicata e che ha già portato a tre avvicendamenti sulla panchina: dopo aver iniziato con Frédérik Antonetti, a novembre è subentrato Patrick Collot, che a sua volta ha ceduto la panchina al traghettatore Franck Passi sino al termine del campionato. A quel punto entrerà in gioco Bielsa, come comunicato ufficialmente sul sito del Lille:

Marcelo Bielsa sarà l'allenatore del LOSC a partire dalla stagione 2017-2018. Il club e l'allenatore hanno sottoscritto un accordo sulla base di una collaborazione di due anni e che avrà effetto dal prossimo 1° luglio. Internazionalmente riconosciuto per la sua capacità di formare e valorizzare giovani talenti, di far rendere al massimo le sue squadre e proporre un gioco spettacolare, generoso e offensivo, Bielsa era la prima scelta del presidente Gérard Lopez e dei dirigenti per guidare la squadra e partecipare attivamente alla nuova politica societaria. Convinto dal progetto e gli argomenti presentati dalla nuova direzione, Marcelo Bielsa ha dato il suo assenso per occupare il posto di allenatore.

Il Lille si prepari a una rivoluzione. Ma si ricordi bene di rispettare la propria parola. Le ultime esperienze con Marsiglia e Lazio testimoniano che per "El Loco" vale molto di più di qualsiasi altro contratto.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.