FIFA 17, i valori aggiornati della Premier League: chi sale e chi scende

EA Sports ha rilasciato i nuovi rating del campionato inglese, per la modalità Ultimate Team: Hazard capofila, che balzo per Gueye. Entro il 27 anche le altre leghe.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Febbraio, tempo di Ratings Refresh. Un momento attesissimo da tutti gli amanti di FIFA 17, per i cultori della modalità Ultimate Team. EA Sports sta infatti rilasciando gli aggiornamenti dei valori di centinaia di calciatori: chi si è meritato l'upgrade (ritocco verso l'alto) e chi invece è andato incontro a downgrade (vedendo diminuito il proprio valore). La prima a essere aggiornata è stata la Premier League, entro il 27 febbraio verranno rilasciate la Serie A, la Liga, la Bundesliga e gli altri campionati disponibili nel videogioco.

Tanti i nomi importanti della massima divisione inglese che hanno goduto di un innalzamento del proprio rating: dai due top player del Chelsea, Eden Hazard e Diego Costa, ad Harry Kane e Christian Eriksen del Tottenham, passando per Alexis Sanchez, Philippe Coutinho, Sadio Mané e N'Golo Kanté.

King Hazard, che impennata per Gueye!

Il capofila di questa speciale pattuglia non può che essere Hazard: il belga guadagna un +1, salendo da 88 a 89. Appena un gradino più giù, ecco Alexis Sanchez: la stella cilena dell'Arsenal emula l'ala dei Blues, passando da 87 a 88. Incremento di un punto anche per Diego Costa e Coutinho: l'ariete spagnolo del Chelsea e il fantasista brasiliano del Liverpool scalano entrambi da 85 a 86. A braccetto le due star del Tottenham Kane ed Eriksen, che passano da 84 a 85.

Ben due punti in più per Kanté: il motorino instancabile di Antonio Conte vede premiata la sua grande stagione con un balzo da 81 a 83. Inevitabile anche il doppio bonus per un talento assoluto come Alli: il nazionale inglese degli Spurs lascia quota 80 per guadagnarsi un più adeguato 82. Ancora più notevoli i balzi in avanti di Mané e van Dijk: l'ala del Liverpool si porta a casa un +3, salendo da 79 a 82; stesso identico incremento del difensore olandese del Southampton, anche lui da 79 a 82. A vincere però la palma di miglior impennata della propria quotazione è un outsider assoluto di questa Premier League: Idrissa Gueye. Il centrocampista classe '89 dell'Everton guadagna addirittura 6 punti nel proprio rating, con l'incredibile balzo da 76 a 82. Merito di una stagione dal rendimento elevatissimo per il senegalese, tra i migliori mediani di rottura d'Europa secondo le statistiche.

Oltre ai giocatori citati e quelli che trovate nella photogallery, ecco gli altri upgrade della Premier League pubblicati sul sito dell'EA Sports:

  • Alvaro Negredo - Middlesborough: 80 → 81 
  • Wilfried Zaha - Crystal Palace: 79 → 80
  • Nordin  Amrabat - Watford: 79 → 80 
  • Heung Min Son - Tottenham Hotspur: 79 → 80 
  • Victor Wanyama - Tottenham Hotspur: 78 → 79 
  • Divock Origi - Liverpool: 78 → 79
  • Marcos Alonso Mendoza - Chelsea: 77 → 79 
  • Victor Moses - Chelsea: 77 → 78 
  • Michail Antonio - West Ham United: 76 → 78 
  • Tom Heaton - Burnley: 76 → 78 
  • Troy Deeney - Watford: 76 → 78
  • Marcus Rashford - Manchester United: 76 → 77 
  • Robert  Snodgrass - Hull City: 75 → 77 
  • Mohamed Elneny - Arsenal: 74 → 77 
  • Kelechi Iheanacho - Manchester City: 74 → 76
  • Jordan Pickford - Sunderland: 73 → 76 
  • Darren Randolph - West Ham United: 74 → 75 
  • Matt Phillips - West Bromwich Albion: 74 → 75 
  • Oriol Romeu Vidal - Southampton: 74 → 75
  • Harry Arter - Bournemouth: 74 → 75
  • Viktor Fischer - Middlesbrough: 74 → 75
  • Pierre-Emile Højbjerg - Southampton: 74 → 75
  • Danny Simpson - Leicester City: 74 → 75
  • Alex Iwobi - Arsenal: 70 → 74 
  • Harry Winks - Tottenham Hotspur: 64 → 70
  • Joel Castro Pereira - Manchester United: 57 → 67
  • Tom Davies - Everton: 58 → 64

Schweinsteiger, Terry e Bravo: downgrade che pesano

Dopo le note liete, chiudiamo con quelle dolenti: downgrade. I nomi prestigiosi, anche in questo caso, non mancano: Bastian Schweinsteiger perde un punto, scendendo da 83 a 82. Stesso rating di John Terry: il capitano del Chelsea lascia per strada però ben due punti (partiva da 84). La stagione insoddisfacente di Claudio Bravo si riflette nei due punti persi anche dal portiere del Manchester City (da 85 a 83). Il pessimo campionato del Leicester è certificato invece dal calo dei due colossi della difesa campione d'Inghilterra dello scorso anno: sia Wes Morgan che Robert Huth si vedono decurtati due punti. Questa la lista completa dei giocatori che hanno subito il downgrade:

  • Nicolas Otamendi - CB - Manchester City: 85 ← 84
  • Steve Mandanda - GK - Crystal Palace: 85 ← 84
  • Bastian Schweinsteiger - CM - Manchester United: 83 ← 82
  • Claudio Bravo - GK - Manchester City: 85 ← 83
  • John Terry - CB - Chelsea: 84 ← 82
  • Robert Huth - CB - Leicester City: 80 ← 78
  • Wes Morgan - CB - Leicester City: 79 ← 77
  • Lazar Markovic - RM - Hull City: 78 ← 76
  • Oumar Niasse - ST - Hull City: 77 ← 75
  • John O'Shea - CB - Sunderland: 76 ← 74
  • Stephen Ireland - CAM - Stoke City: 76 ← 74
  • Evandro Goebel - CM - Hull City: 76 ← 74
  • Bakary Sako - LM - Crystal Palace: 75 ← 72
  • Gerhard Tremmel - GK - Swansea City: 75 ← 71

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.