Barcellona, incontro segreto col padre di Messi per il rinnovo

Pubblicamente sembra regnare il gelo fra Messi e il Barcellona per quel che riguarda il rinnovo. In realtà il padre di Leo ha incontrato il presidente Bartomeu.

Lionel Messi sta trattando il rinnovo col Barcellona. Suo padre ha incontrato il presidente Bartomeu

728 condivisioni 0 commenti

di

Share

Tira e molla. A volte perfino marito e moglie hanno bisogno di stuzzicarsi un po’ per riaccendere l’amore. Per scegliersi ancora, tanti anni dopo, e continuare insieme. Leo Messi sta tenendo i tifosi del Barcellona col fiato sospeso. Il rinnovo con i catalani, che sembrava congelato, sembra possibile. La Liga continuerà ad essere illuminata dalla luce di Messi. Stando a quanto riportato dal Mundo Deportivo, il presidente blaugrana Josep Maria Bartomeu avrebbe avuto un contatto col padre della Pulce. I due si sarebbero perfino incontrati nei giorni scorsi. Segno che un accordo si può trovare. O almeno ci si proverà.

La situazione

Qualcosa si muove nella trattativa per il rinnovo di Messi. Per Mundo Deportivo sarebbero stati fatti passi in avanti. Non solo: il piano del Barcellona sarebbe quello di tenerlo a vita. Nel vero senso della parola. I catalani vorrebbero confermare Leo non soltanto per tutta la sua carriera da giocatore, ma vorrebbero poi farlo diventare ambasciatore universale del club una volta attaccati gli scarpini al chiodo. Per quel che riguarda il campione argentino, invece, il problema non sono i soldi.

Vota anche tu!

Messi rinnoverà col Barcellona?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Leo sa che da quel punto di vista sarà trattato benissimo. Quel che più sta a cuore a Messi sono le ambizioni del club. Leo è abituato a vincere. Sempre, tutto. E vuole sia ancora così. I rinnovi di Neymar e ter Stegen sono un buon segnale. Bisognerà però sbloccare anche la situazione relativa a Iniesta e trovare un terzino destro che possa ripetere quanto di buono fatto da Dani Alves a Barcellona. Sono questi alcuni dei segnali che Leo aspetta. Fino a quel momento continuerà il tira e molla.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.