Casillas elogia Buffon: "In Italia non ci sarà mai portiere più forte"

Mercoledì sera la Juventus se la dovrà vedere con il Porto di Casillas che, in una recente intervista, ha colto l'occasione di esprimere la sua stima per il portiere della Nazionale.

L'abbraccio tra Buffon e Casillas

2k condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

Tra anni di differenza. Casillas è cresciuto con il mito di Buffon, ne ha sempre seguito le gesta. Con il passare degli anni, i due hanno consolidato anche un ottimo rapporto di amicizia. Si sono affrontati più di una volta, sia a livello di club che con le nazionali. E lo faranno ancora: mercoledì infatti la Juventus è attesa a Oporto per l'andata degli ottavi di finale di Champions League. A difendere la porta dei Dragões ci sarà proprio lui, Iker Casillas. 

Il giocatore con più presenze nella massima competizione continentale ha presentato la partita ai microfoni del sito della UEFA:

Ho molta esperienza perché ho giocato davvero tante partite importanti in una competizione prestigiosa come la Champions League. Sarà un doppio confronto molto difficile. La Juve parte favorita, ma a volte l'entusiasmo, il desiderio, la fatica e il coraggio, ti fanno superare le abiltà individuali.

Oltre alla sfida tra le due squadre, sarà anche un duello tra portieri:

Ho la fortuna di avere tre anni meno di Gigi. Avevo 14 anni quando ho iniziato e lui ne aveva già 18; lo osservavo e ne apprezzavo stile e personalità. Crescendo ho continuato ad osservarlo e poi siamo cresciuti insieme. Abbiamo avuto carriere molto simili. Abbiamo entrambi vinto molto e spesso giocato contro. Penso che non ci sarà più nel calcio italiano un altro portiere come lui.

Chi è il più forte?

Chiamarla amicizia forse è riduttivo. Siamo al limite dell'adorazione. Casillas ha sempre avuto parole di stima per il collega italiano. Anche pochi giorni fa, quando l'account ufficiale della Champions League ha lanciato un sondaggio per stabilire chi fosse il più forte tra i due.

Chiunque al posto del giocatore del Porto avrebbe votato per sé stesso. Invece Iker con il suo gesto (pubblico) ha spiazzato tutti, richiamando l'attenzione dell'amico:

Che ne pensi? Per me sei tu il migliore.

Istantanea la risposta di Buffon, che ha dimostrato la sua immensa signorilità sintetizzando il concetto in poche parole:

Io non scelgo. Noi siamo i migliori.

Un botta e risposta da campioni. Due calciatori che hanno segnato un'epoca per il ruolo di portiere. Anche se l'ex Real Madrid - nella sua ultima intervista - ha tenuto a sottolineare la superiorità dell'amico rivale:

In Europa e nel mondo Gigi è considerato come uno dei migliori di sempre. La nostra è una sana rivalità: ci stimiamo molto l'un l'altro e ogni volta giocare contro di lui è un vero piacere. È un giocatore conosciuto e ammirato in tutto il mondo. Fa parte della storia di questo sport.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.