Borussia Dortmund, spesi 326.900 euro per la 'collina delle spie'

Spesso lì sopra c'era gente sospetta: il club ha deciso di comprare tutta l'area

Il Borussia Dortmund sfida le spie dei club rivali comprando la collina sulla quale si nascondono

284 condivisioni 0 commenti

di

Share

Un acquisto senza precedenti, non solo per la Bundesliga. E non si tratta di un calciatore. Il Borussia Dortmund sborsa 326.900 euro per una collina. Lì, narra la leggenda, sono soliti recarsi le spie dei club rivali intenzionati a scoprire i segreti della squadra di Thomas Tuchel. Anzi, a dire la verità il problema è ben più antico. Già ai tempi di Jurgen Klopp c’erano stati diversi problemi a riguardo. Il club giallonero aveva provato a costruire dei recinti, a piantare alberi e a stendere dei teloni. Nulla di tutto questo ha però funzionato. Lì sopra hanno continuato a radunarsi tifosi, giornalisti e, ben più preoccupante, le spie.

Il fatto

Proprio per questo motivo il Dortmund questa volta è passato all’azione. La società ha deciso di prelevare i 1476mq di terra per risolvere il problema. Quell’area da adesso apparterrà al Borussia che è quindi libero di costruire dei cancelli per limitarne l’accesso.

Solo persone di fiducia potranno continuare a salire sulla collina e spiare gli allenamenti. A patto però di tenere la bocca chiusa. Ma, da qualche parte nel mondo, qualcuno sta già escogitando un piano per rispondere all’acquisto del Dortmund. Che spie sarebbero se si arrendessero alla prima difficoltà?

La classifica della Bundesliga

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.