Roma, Florenzi e quella finta che costa caro: stagione a rischio

L'esterno giallorosso si è procurato una ricaduta al ginocchio operato: fatale una finta in allenamento, Spalletti rischia di perderlo per 6/7 mesi. Domani il verdetto.

L'esterno della Roma, Alessandro Florenzi

901 condivisioni 0 commenti

di

Share

Non è la stagione di Alessandro Florenzi. Ormai è assodato. L'esterno della Roma rischia un altro lungo stop: durante l'allenamento il classe '91 ha accusato un problema al ginocchio sinistro, quello operato lo scorso ottobre dopo Sassuolo-Roma. La risposta della risonanza fatta martedì parla chiaro: lesione del crociato anteriore. Se fosse confermata, la stagione di Florenzi terminerebbe qui.

Domani il verdetto

Si è rivelato fatale - si legge su Il Tempo - il velo nella partitella in famiglia contro la Primavera: il giocatore ha interrotto bruscamente la corsa e a risentirne è stato il ginocchio incriminato. Florenzi è atteso a Villa Stuart dove subirà un intervento in artroscopia che confermerà o meno la nuova rottura del legamento crociato del ginocchio. L'ultima parola spetta comunque al professor Mariani, l'ortopedico di riferimento che visiterà domani il giocatore. 

Intanto a Trigoria il resto della squadra e i tifosi (non solo giallorossi) hanno dimostrato solidarietà nei confronti del ragazzo, che rischia uno stop tra i 6 e i 7 mesi. Il primo a essere preoccupato è Luciano Spalletti che, alla vigilia del match Villarreal-Roma, si è detto pessimista:

Può essere anche un bel guaio. Il rischio che questo trauma distorsivo gli abbia creato delle complicazioni esiste. Se temo una nuova operazione? A questo punto temo tutto, quando la sensazione del ragazzo non è buona, ho paura di tutto.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.