Red Bull Air Race, Martin Šonka: "Dobbiamo continuare a lavorare"

Lo scorso 11 febbraio Martin Šonka ha iniziato la sua quinta stagione nella Red Bull Air Race con una vittoria magistrale ad Abu Dhabi

12 condivisioni 0 commenti

Share

Il risultato di Abu Dhabi mette il nome di Šonka in cima alla classifica generale per la prima volta nella sua carriera, e con sette tappe ancora da disputare, è già ora di guardare avanti. I tifosi della Red Bull Air Race forse hanno visto un nuovo lato di Martin Šonka quando il pilota ceco, noto per il suo autocontrollo, si è lasciato andare per un momento e ha dato sfogo alle sue emozioni.

E perché non avrebbe dovuto? Dopo quattro stagioni contro i migliori piloti al mondo, Šonka ha ottenuto finalmente la vittoria che lui e i suoi tifosi stava aspettando. Dalla pole position conquistata come il più veloce in qualifica, fino al traguardo, con più di un secondo di vantaggio su tutti gli altri nella Final 4, compreso il campione del mondo in carica Matthias Dolderer.

 Il mio sogno si è avverato 

Šonka era salito sul gradini più bassi del podio già quattro volte, e nel 2015 ha quasi strappato il terzo posto generale al campione del mondo 2008 Hannes Arch. Ma la scorsa stagione è stato un anno difficile per la squadra di Šonka, che nonostante un secondo posto a Chiba, in Giappone, ha chiuso al nono posto assoluto alla fine dell'anno.

Quindi, cos'è che ha fatto la differenza ad Abu Dhabi?

Sapevamo che avremmo potevamo essere veloci, ma non siamo mai riusciti a fare l'ultimo passo per afferrare la prima vittoria. Un paio di volte è sempre mancata l'ultima tessera del puzzle.C'è un sacco di lavoro dietro questo successo, un sacco di piccoli dettagli messi insieme. Sono così felice per la squadra!

Gli altri membri della squadra, che comprende il tecnico Lance Winter, il track analyst Petr Frantis, il media specialist Ivan Krakora, e il fratello del pilota Josef Šonka, in squadra come coordinatore del team, erano altrettanto euforici e il morale è alto. Dopo questo primo obiettivo raggiunto, ora davanti ce ne sono di ancora più grandi.

Che bella sensazione, ma so che è solo la prima gara della stagione. Eppure, non c'è dubbio questa vittoria ci può aiutare molto [...] Ci sono sette gare da disputare, a cominciare da San Diego, in California, il 15 e16 aprile.

C'è tempo, significa che avremo tempo per analizzare tutti i dati di Abu Dhabi, e questo ci aiuterà a preparare la strategia per la prossima gara

Se qualcuno sa come costruire una strategia, quello è Šonka. Non solo uno dei migliori piloti d'Europa, ma ha esperienza in molte altra discipline. In gioventù era un ginnasta di talento, ha gareggiato sulla scena mondiale nella MotoSurf WorldCup con lo stesso numero 8 che ora appare sul suo aereo di gara. In aviazione, Šonka ha volato con un caccia supersonico nella Air Force della Repubblica Ceca, oltre ad aver fatto parte della pattuglia acrobatica.

La Red Bull Air Race ora è la mia vita. Ho messo tutto me stesso in questa competizione. La stagione è appena iniziata, come squadra abbiamo festeggiato questa prima vittoria insieme, ma ora dobbiamo restare concentrati e continuare il nostro duro lavoro. C'è sempre qualcosa da migliorare.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.