Griezmann rivela cosa disse Simeone dopo la finale di Champions League

Dopo il rigore sbagliato in finale di Champions League contro il Real Madrid, l'attaccante francese dell'Atlético Madrid venne consolato in campo dal Cholo.

Diego Simeone consola Antoine Griezmann dopo la sconfitta in finale di Champions League

939 condivisioni 0 commenti

di

Share

È il giorno della finale di Champions League giocata a Milano la stagione scorsa, quella in cui l'Atlético Madrid cerca la sua venganza sul Real Madrid, all'inseguimento invece dell'Undécima. Ad avere la meglio sono ancora una volta le Merengues e Diego Simeone è sul campo per tentare di consolare i suoi ragazzi. El Cholo, elegantissimo nel suo abito nero, cerca di avere una parola di conforto per tutti, nascondendo il malessere che avvolge in quel momento anche lui. Si avvicina pure al suo attaccante, Antoine Griezmann, che poco prima aveva fallito un calcio di rigore. Prova a consolarlo tenendo la sua testa con le mani. E gli dice qualcosa.

Le parole del Cholo

Quell'immagine resterà per sempre nella storia della coppa dalla grandi orecchie e adesso, a distanza di mesi, viene anche rivelato cosa disse l'allenatore al suo giocatore. Ne parla direttamente Griezmann, in un'intervista a FIFA.com:

Mi disse alcune cose molto importanti per me, mi sentivo in colpa per la sconfitta visto che avevo fallito il rigore. Lui si è avvicinato a me dicendomi il contrario, che ero stato fondamentale per il gruppo. Aggiunse che non dovevo preoccuparmi e che già era il momento per prepararsi e provare a raggiungere un'altra finale.

Effettivamente Griezmann è stato il vero trascinatore dell'Atlético Madrid nella scorsa edizione della Champions League, con i suoi gol nei quarti contro il Barcellona e in semifinale con il Bayern Monaco. Senza di lui difficilmente i Colchoneros avrebbero avuto l'occasione di giocare di nuovo il derby in finale.

Rapporto speciale

Chiaro che quel rigore pesi comunque moltissimo, successivamente il francese ha sempre detto di essere convinto che se avesse segnato ad alzare la coppa sarebbe stato l'Atlético. Ma ormai è acqua passata e questo grazie anche alle parole di Simeone. Un allenatore verso il quale Griezmann sarà sempre riconoscente, anche se come sembra in estate passerà al Manchester United:

Lui mi ha cambiato. Ha aggiunto così tante cose al mio gioco che sarebbe complicato fare un elenco. Diciamo che se non fosse per lui, io non sarei considerato oggi come uno dei migliori giocatori del mondo. Più che altro mi ha aiutato a essere più efficace sotto porta, a cogliere ogni opportunità che si presenta e, naturalmente, a lavorare sodo per la squadra.

E a voltare pagina dopo una grossa delusione. Ora sappiamo anche con quali parole.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.