Europa League, la Fiorentina chiama a casa i tifosi

In queste ore la società viola sta chiamando uno ad uno i tifosi per invitarli al match di Europa League contro il Borussia Mönchengladbach.

La Curva Fiesole prima del match contro l'Udinese

433 condivisioni 0 commenti

di

Share

A mali estremi, estremi rimedi. A causa dei pochissimi biglietti venduti per i 16esimi di Europa League contro il Borussia Mönchengladbach, la Fiorentina ha deciso di dare vita a una curiosa operazione di marketing: chiamare direttamente a casa i tifosi per invitarli a venire al Franchi. Ben otto dipendenti della società viola sono al lavoro da oramai un paio di settimane con il solo scopo di contattare i supporter per ricordare loro i prezzi e le promozioni attive per il match in programma il prossimo 23 di febbraio. I numeri in elenco sono poco più di 100 mila, le telefonate già effettuate hanno da poco superato quota 30 mila

Un'iniziativa che non è nuova sul territorio italiano. Già in passato altre società hanno tentato un approccio simile nei confronti dei propri tifosi. Come la Roma, che nell'estate del 2013 diede compito a Morgan de Sanctis di contattare chi non aveva ancora rinnovato il proprio abbonamento. Oppure la Lazio, che dopo il flop della scorsa estate con appena 11 tessere sottoscritte bussò alla porta di questi fedelissimi, sperando così di invogliare altri tifosi a venire allo stadio.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.