Volley, CEV Champions: Modena contro il Belchatow per il 1° posto

Nella quinta giornata la squadra di Tubertini cerca la matematica qualificazione da prima nel girone. Appuntamento alle ore 20.30 su FOX Sports, canale 204 di Sky.

Modena contro i polacchi vuole la certezza matematica del primo posto

28 condivisioni 0 commenti

di

Share

Riprende la CEV, oggi sarà il turno dell’Azimut Modena che - già qualificata alla fase eliminatoria - cercherà di conquistare il primo posto. Appuntamento su FOX Sports, canale 204 di sky, dalle ore 20.30 con il commento di Stefano Locatelli e Andrea Zorzi. Mercoledì sarà la volta della Sir Safety Perugia in casa del Roeselare (Bel) e della Lube Civitanova che cerca la qualificazione a Liberec (Repubblica Ceca). 

Come arriva Modena

Quinta giornata di coppa, seconda di ritorno, gli uomini di Tubertini se la vedranno con i polacchi del Belchatow. A Modena basterà conquistare un punto per centrare la matematica qualificazione alla finale a 12 da prima del girone D. Dopo l’addio di Piazza e la prima vittoria in rimonta su Monza, i gialloblù in campionato hanno vinto contro Molfetta e si trovano ora al quarto posto con la speranza di insidiare la seconda forza Civitanova. Il Palapanini dovrebbe essere pieno, la società della presidentessa Pedrini ha lanciato delle tariffe agevolate per gli studenti universitari e per chi ha un abbonamento.

Modena pronto a sfidare i polacchi del Belchatowmodena facebook

Il nuovo coach Tubertini, alla vigilia della partita, invita a non abbassare la guardia:

Giochiamo contro una squadra di altissimo livello che verrà a Modena per vincere e mettere in discussione il nostro primo posto nel girone. Dovremo giocare un volley di altissimo livello, voglio massima concentrazione e determinazione.

Valore dell’avversario sottolineato anche dal capitano Nemanja Petric:

Sappiamo bene che il Belchatow è una squadra composta da campioni come la nostra. Sarà sicuramente una partita difficile, ma noi siamo pronti a dare il massimo e vogliamo regalare ai nostri tifosi una vittoria che ci consentirebbe di chiudere da primi il nostro girone.

Il match di andata

L'andata finì 3-1 per i modenesi, che riuscirono ad avere la meglio sui polacchi degli ex "italiani" Kurek, Winiarski e Nicolas Uriarte. Un match caldo e con un Atlas Arena piena fino all'inverosimile: 11 mila spettatori ad incitare i propri beniamini senza un attimo di tregua. Protagonista dell'incontro fu Ngapeth, capace di mettere a segno ben 7 muri punto. La chiave del match? Il servizio. Modena riuscì a tenere le percentuali di ricezione dell'avversario sotto il 50% concretizzando poi a muro: 15 i punti messi a terra. Incredibile poi il quarto set con i canarini in vantaggio per 22-14 rimontati prima di chiudere per 25-22. Un calo avuto dopo un'interruzione di 10 minuti per un problema al tavolo del segnapunti. Alla ripresa il parziale recitava 8-0 per lo Skra sul servizio di Janusz, che poi sbagliò e lanciò Ngapeth: due muri su Penchev del francesce chiusero la contesa.

Ngapeth

Holt

Classifiche

Gruppo B: Berlino punti 10, Lube 9, Resovia 4, Liberec 1.

Gruppo D: Modena punti 11, Belchatow 6, Craoiva 4, Ljubliana 3.

Gruppo E: Perugia punti 10, Belgorod, Roeselare 7, Halkbank 0.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.