Kowalkiewicz: "Ho mandato Joanna in ospedale. Ora voglio la Gadelha"

Karolina Kowalkiewicz non si dà pace per il match perso contro Joanna Jedrzejczyk: chiede la rivincita ma apre nel contempo a un incontro con la Gadelha.

Karolina Kowalkiewicz UFC 205 open workout

90 condivisioni 0 commenti

di

Share

Sono passati esattamente tre mesi da UFC 205, primo evento tenuto dalla promotion più importante al mondo nel settore delle arti marziali miste al Madison Square Garden di New York. Una serata storica per le grandi MMA: tre titoli in paio e una bellissima pagina di storia di questo sport, che rimarrà indissolubilmente impressa nella mente di tutti coloro che ne hanno potuto godere.

Alvarez finisce a terra, McGregor si avventa sullo statunitense

Quella del 12 novembre è stata anche l'occasione per assistere anche a un derby tutto polacco, andato in scena tra la campionessa pesi paglia UFC Joanna Jedrzejczyk e la sfidante, ovvero quella Karolina Kowalkiewicz capace di mettere in difficoltà la dominatrice dei 52 kg come mai accaduto prima.

Probabile che le due si rincontreranno tra qualche mese, questo sempre qualora la Kowalkiewicz continuasse a mantenere il rendimento altissimo che l'ha contraddistinta ultimamente. La campionessa è invece attesa dalla prossima difesa titolata, che troverà compimento nei prossimi mesi, con avversaria la brasiliana Jessica Andrade. Tuttavia Karolina guarda già avanti - come chiarito ai microfoni di FloCombat -, pensando a un futuro rematch e analizzando cosa è andato storto nel confronto di qualche mese fa.

A dir la verità non sono una a cui piace analizzare i propri match, in quanto sono sempre stata parecchio critica con me stessa. Il lato positivo della sconfitta con Joanna? Almeno sono riuscita a zittire tutti coloro che non mi davano più di due round! Se devo entrare nello specifico, forse la Jedrzejczyk ha messo un volume di colpi più ampio, a dispetto dei miei che sono stati meno, ma parecchio più incisivi, come testimoniano i nostri volti a fine incontro. Pensate che non ha potuto neanche fare la press-conference dopo l'evento, dato che è stata trasportata subito in ospedale! Se ho qualche recriminazione da farmi? Sì, chiaro. Ero ad un pelo dal portare a casa il match, ed avrei potuto spingere un po' di più.

Un rematch? Sono realista, so di aver bisogno di combattere un'altra avversaria prima di poterci pensare. Ad oggi, Joanna afferma che io non sia meritevole di tale opportunità, ma credo che il tutto si potrà discutere più avanti. Vedremo!  Mi piacerebbe tornare verso il mese di maggio, magari mettendomi alla prova contro Claudia Gadelha, che resta una delle top contender dei ranking. Chissà, potrebbe uscir fuori un bel confronto ai piani alti della divisione.

Qualora i piani della UFC fossero in linea con le dichiarazioni delle due contendenti, Karolina Kowalkiewicz vs Claudia Gadelha potrebbe essere uno dei match-up più interessanti di tutto il 2017, che si accenderebbe ancora una volta all'insegna della divisione pesi paglia femminili. Staremo a vedere quale sarà l'evoluzione della vicenda.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.