Serie A, Juventus: Higuain Re Mida nel 2017, nessuno come lui in Europa

L'argentino è il miglior realizzatore del nuovo anno nei top 5 campionati europei. Rigenerato dal nuovo modulo, il Pipita è andato a segno nelle ultime 5 trasferte.

Serie A, nel nuovo anno brilla Higuain: 8 reti nel 2017

1k condivisioni 0 commenti 5 stelle

di

Share

E pensare che a inizio stagione, dopo l'addio al Napoli e il passaggio alla Juventus, c'era chi metteva in dubbio il valore di Higuain. Probabilmente le stesse persone si nasconderanno o più probabilmente avranno cambiato idea sull'argentino, tornato a vestire i panni di Re Mida del 2017. Con le due reti segnata al Cagliari il Pipita è già a quota 8 reti nel nuovo anno, più di chiunque altro nei top 5 campionati europei.

Interrail

Di destro, di sinistro, di testa, con dribbling, di rapina: infinita la vastità dei gol realizzati dall'argentino. Soprattutto nell'ultimo periodo, l'ex attaccante del Napoli ha iniziato a segnare con straordinaria regolarità anche lontano dallo Juventus Stadium. Nelle ultime 5 trasferte è sempre andato in rete, realizzando 7 degli 8 gol totali segnati dai bianconeri fuori dallo Stadium. In particolare nelle ultime 9 gare di Serie A (dall'11 dicembre), Higuain ha esultato 11 volte, restando a secco solamente contro l'Inter.

Come l'anno scorso?

In totale fanno 21 gol in 31 partite ufficiali tra Champions League e Serie A. Il paragone con la scorsa stagione, quando con la maglia del Napoli arrivò a 36 gol in campionato, è facile e immediato. Solo il tempo dirà se l'ex Real Madrid riuscirà ad avvicinarsi, eguagliare, o addirittura superare il record di appena un anno fa. Certo è che nonostante l'esorbitante costo del cartellino, Higuain non sta deludendo nella sua nuova avventura alla Juventus.

Ex attaccante Napoli
Gonzalo Higuain festeggiava così il trentaseiesimo gol stagionale lo scorso anno con la maglia del Napoli

Aiutati, che Allegri ti aiuta

Al momento della firma erano in molti a credere che il gioco del Napoli di Sarri avesse permesso a Higuain di superare il Nordahl. Alla Juventus, una rosa ricca di talenti, leader e potenziali marcatori, il Pipita avrebbe trovato difficoltà. Niente di più falso. L'argentino si è calato con umiltà nella realtà bianconero, ha sofferto quando Dybala era infortunato e il suo unico partner d'attacco si chiamava Mandzukic. Poi la svolta contro la Lazio, Allegri manda in campo tutte le sue stelle contemporaneamente per una squadra iper-offensiva. E Higuain torna a segnare senza soluzione di continuità.

Adesso Higuain è pienamente a suo agio e ha tante occasioni da gol. Lui ha sempre segnato nella sua carriera, sta continuando a farlo e continuerà a farlo ancora con noi. 

Tridente Juventus
Il tridente della Juventus formato da Dybala, Higuain e Mandzukic

Ha dichiarato Allegri dopo la partita col Cagliari, soddisfatto della doppietta messa a segno dal suo attaccante che gli ha permesso di salire in vetta alla classifica cannonieri al pari di Edin Dzeko. Ininfluente capire se la forza del collettivo valorizzi Higuain o se sia l'argentino a evidenziare lo spessore dei bianconeri, perché invertendo i fattori i risultati non cambiano: Juventus in testa alla classifica di Serie A, Higuain re dei bomber.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.