Liga, Eibar-Granada 4-0: baschi a valanga, Alcaraz crolla all'Ipurua

L'Eibar, in formato Europa, asfalta il Granada tra le mura amiche. Adrian, Sergi Enrich, Ramis e Pedro Leon gli autori dei gol.

212 condivisioni 0 commenti

di

Share

Un grandissimo Eibar regola il Granada con due gol per tempo e vede la zona Europa distante una sola lunghezza. Gli ospiti, invece, cadono mestamente senza riuscire ad avere una reazione degna di questo nome. Con questo approccio, la salvezza appare un miraggio per gli uomini di Alcaraz. I gol della sfida portano la firma di Adrian e Sergi Enrich nel primo tempo e di Ramis e Pedro Leon nella ripresa.

Primo tempo

Allo stadio Ipurua il risultato cambia dopo appena 11 minuti: contatto in area di rigore tra Ingason e Sergi Enrich. Proteste del Granada ma l’arbitro non ha dubbi e indica il dischetto. Battuta perfetta di Adrian che manda il pallone da una parte e il portiere dall’altra. Conclusione di Pereira al 15', calcio piazzato deviata dalla barriera,  Kravets viene anticipato da Lejeune. Al 19', apertura di Sergi Enrich per Capa, cross di quest’ultimo per Adrian che colpisce di piatto al volo: palla che colpisce in pieno la traversa. Al 34', sinistro dai 25 metri di Dani Garcia, palla a lato di poco alla sinistra di Ochoa. Al 39', l’Eibar raddoppia: difesa del Granada del tutto impreparata, Sergi Enrich evita il portiere con una finta e mette dentro da pochi passi. 

Secondo tempo

Nel secondo parziale i padroni di casa non abbassano il ritmo e, al 52', fanno tris: destro perfetto a incrociare di Ramis su azione di calcio d’angolo, nulla da fare per Ochoa. L’Eibar non è sazio e, al 62', segna anche il quarto gol: è Pedro Leon che, dopo due assist, batte Ochoa da pochi passi. All’85', Colpo di testa di Pedro Leon su cross di Capa, palla fuori. Con questa vittoria, l’Eibar si porta a 35 punti, a -1 dalla zona Europa. Il Granada, invece, rimane bloccato a 13 punti, in piena zona retrocessione.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.