Cristiano Ronaldo e la Juventus, storia mancata: colpa di... Salas

Storia sfiorata, quella di Cristiano Ronaldo e la Juve. Mancavano solo le visite mediche, ma saltò tutto. Colpa di Salas che rifiutò il trasferimento allo Sporting.

CR7 e la Juventus

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

È il sogno di chiunque. Bambini, donne e ... direttori sportivi. Dai, chi non vorrebbe strappare Cristiano Ronaldo al Real Madrid? C'è solo un problemino: è impossibile. Perché CR7 e i Blancos ne avranno ancora per molto. Sempre presente il portoghese. Anche sabato in gol, assieme a Isco e Lucas Vazquez. Controsorpasso effettuato sul Barcellona. Ora testa al Napoli, Champions League. Ostacolo italiano. E a proposito: Cristiano, in passato, ha rischiato di finire in Serie A. Dove?

Alla Juventus

E come si suol dire, 'era tutto fatto'. Questione di visite mediche e via: Cristiano Ronaldo in bianconero. Anno? 2001. Quando la Juventus aveva come responsabile per l'estero Gianni Di Marzio. Sì, uno che di talenti dai piedi buoni se ne intende. Perché dopo Maradona al Napoli, Di Marzio era riuscito a convincere il baby Cristiano a trasferirsi a Torino:

Lo vidi in una partita tra Sporting Lisbona e Belenenses, parlai con il ragazzo e con la madre e il giorno dopo Ronaldo era a Torino per le visite mediche. Poi però il portoghese prese altre strade.

Retroscena mica da poco, insomma. Ma quali furono i dettagli dell'operazione? Di mezzo c'era una contropartita tecnica: Marcelo Salas. Ma l'attaccante cileno rifiutò il passaggio in Portogallo. Niente scambio.

Marca.com

La storia di Ronaldo poi si sviluppò altrove. Da Manchester a Madrid. Già, il Santiago Bernabeu. Intanto appuntamento a mercoledì. Quando sugli spalti del tempio delle merengues ci sarà anche Diego Armando Maradona. Che sarà un'ulteriore motivazione per il Napoli di Maurizio Sarri.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.