Premier League, Arsenal-Hull City: Clattenburg ammette l'errore

All'inizio del secondo tempo l'arbitro ha chiesto scusa al difensore Robertson per aver convalidato il gol di mano di Alexis Sanchez.

Clattenburg, arbitro di Arsenal-Hull City ammette l'errore sul gol di Sanchez

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Una magrissima consolazione per l'Hull City. Mark Clattenburg, arbitro della sfida di Premier League tra le Tigri e l'Arsenal, ha ammesso l'errore compiuto nel convalidare il gol di Alexis Sanchez, che ha spinto la palla in rete con la mano. A rivelarlo è il difensore Andrew Robertson, che all'inizio del secondo tempo ha scambiato qualche battuta con il direttore di gara:

Clattenburg si è scusato per aver preso la decisione errata. Sicuramente durante l'intervallo ha visto le immagini e ha notato l'errore. Mi ha detto che non era sicuro al 100%, ma in questo caso non avrebbe dovuto convalidarlo. Mi rendo conto che lo stesso discorso si potrebbe fare a parti invertite: non avrebbe dovuto annullarlo se non era sicuro. Pochi arbitri ammettono l'errore, ho apprezzato il gesto anche se il risultato non cambia.

Attaccante Arsenal
Il tocco di mano con cui Alexis Sanchez ha portato in vantaggio l'Arsenal

Ha confidato il difensore dell'Hull City, sconfitto 2-0 all'Emirates Stadium proprio da una doppietta di Alexis Sanchez. Il primo gol del cileno, segnato appunto con la mano, ha indirizzato la partita verso i Gunners, che hanno amministrato il vantaggio per poi raddoppiare su rigore in pieno recupero.

L'arbitro deve decidere sembra in maniera veloce - ha continuato Robertson - capisco le difficoltà e non gliene faccio una colpa. Va detto anche che l'episodio ci ha condannato, dispiace molto perdere le partite in questo modo. Sono convinto che senza quel tocco di mano saremmo andati negli spogliatoi sullo 0-0 e avremmo portato a casa almeno un punto.

Non rappresenteranno punti in classifica, ma la comprensione da parte del difensore e il mea culpa di Clattenburg sono comportamenti di cui far tesoro. Il calcio dà, il calcio toglie.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.