Liga, Villarreal-Malaga 1-1: Bruno Soriano risponde a Charles

Al Madrigal finisce in pareggio tra mille polemiche: avanti nel primo tempo il Malaga con Charles, nella ripresa risponde Bruno Soriano su calcio di rigore.

184 condivisioni 0 commenti

di

Share

Finisce tra le polemiche al Madrigal. Villarreal e Malaga si lamentano per la gestione arbitrale: da una parte fa discutere il rosso diretto a Roberto Soriano, dall'altra il rigore non concesso a Charles che poteva chiudere la partita. Gli ospiti infatti erano andati in vantaggio nel primo tempo proprio grazie al colpo di testa del numero 9. Nella ripresa è il penalty di Bruno Soriano a rimettere in equilibrio il match. Un punto a testa, con il Submarino Amarilla che giovedì se la vedrà con la Roma in Europa League.

Primo tempo

Inizia sotto ritmo la partita dei padroni di casa che, dopo nemmeno 10 minuti, rischiano di andare sotto. Il Villarreal deve ringraziare Asenjo, grandissima la sua risposta sul tiro da fuori di Pablo Fornals. Ma al quarto d'ora il Malaga passa, stavolta il portiere spagnolo non può nulla, il colpo di testa di Charles si infila alle sue spalle. Stupendo il cross di Rosales, bravo il numero 9 a prendere il tempo ad Alvaro Gonzalez e insaccare.

Si svegliano anche quelli in maglia gialla, che riprendono il possesso del pallone senza però creare nitide occasioni da gol. Il primo spavento per la porta di Kameni arriva dal destro di Manu Trigueros: il portiere camerunese si lancia sulla sinistra e manda in angolo. 

Cinque minuti più tardi è sempre il numero 14 del Villarreal a chiamare Kameni all'intervento e, sulla respinta, si avventa Adrian Lopez. Il pallone è in rete, ma si alza la bandierina. È fuorigioco, come dimostra il replay. Giusto annullare il gol dei padroni di casa. Che tornano negli spogliatoi sotto di un gol.

Secondo tempo

Nella ripresa cambia atteggiamento il Submarino Amarillo: la prima chance la crea il giocatore più in forma del Villarreal, Nicola Sansone. L'ex Sassuolo si inventa uno slalom gigante, con i difensori del Malaga a fare da paletti, ma il suo tiro a incrociare finisce alto sopra la traversa. Poi ci prova anche Bruno Soriano: Kameni blocca in due tempi.

L'episodio che potrebbe cambiare la partita avviene nell'area di rigore dei padroni di casa: trattenuta vistosa di Manu Trigueros sull'autore del gol, secondo Vicandi Garrido non è fallo. Charles e capitan Camacho vengono ammoniti per proteste, decisione che lascia perplessi riguardando le immagini.

E chi di (mancato) rigore ferisce, di rigore perisce: Rosales entra in modo troppo irruento su Sansone, stavolta il fischio arriva. Dagli undici metri si presenta lo specialista Bruno Soriano, che spiazza Kameni. Realizzazione perfetta del capitano.

Escriba ci crede e butta dentro anche Bakambu. La svolta però arriva al minuto 71, quando Roberto Soriano viene espulso: il direttore di gara considera il fallo dell'ex Samp su Camacho condotta antisportiva e lo punisce con il rosso diretto.

Con l'uomo in meno il Villarreal rischia di affondare, le parate di Asenjo lo tengono a galla. Prima dice no a Jony, poi a Rosales. L'ingresso di Castillejo dà nuova linfa ai ragazzi di Escriba, che però non riescono a ribaltare il match. Si deve accontentare del terzo risultato utile, secondo pareggio dopo quello contro il Siviglia. Ancora senza vittorie il Malaga in trasferta in questa stagione.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.