UFC 208, in scena una nuova cintura: Holm vs De Randamie per la storia

Primo PPV dell'anno per UFC. In una card con meno acuti rispetto al solito, Holly Holm e Germaine De Randamie si contenderanno la neonata cintura pesi piuma femminili.

UFC 208 Holm vs De Randamie poster

38 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il primo pay-per-view UFC del 2017 si apre con meno fuochi d'artificio rispetto a quanto pronosticato. Ciò nonostante, la promotion ci regala comunque una main card solida e ricca di match-up interessanti, tra cui spicca l'incontro principale della serata. Nella sfida che vedrà opposte Holly Holm e Germaine De Randamie infatti, verrà assegnata la cintura pesi piuma femminili.

Dustin Poirier vs Jim Miller

Si svolgerà al limite delle 155 libbre il primo match della card principale: Dustin Poirier e Jim Miller si contenderanno infatti la vittoria in un incontro valido per la categoria pesi leggeri. Reduce da quattro successi negli ultimi cinque impegni, Poirier dovrà riscattare il terribile KO inflittogli da Michael Johnson. Impresa non facile questa, visto che all'angolo opposto siederà una vecchia volpe come Jim Miller. Reduce da tre vittorie di fila, quest'ultimo sta vivendo uno dei suoi migliori periodi in UFC. Chissà che a farne le spese non possa essere proprio "Il DiamantePoirier, che affronterà uno degli avversari più ostici della sua carriera.

 

Glover Teixeira vs Jared Cannonier

Match ad alto rischio KO quello tra Glover Teixeira e Jared Cannonier, valido per la categoria dei massimi-leggeri. Gran talento Texeira, colpevole soltanto di essere nato nello stesso periodo in cui un poker d'assi formato da Jon Jones, Anthony Johnson, Daniel Cormier ed Alexander Gustafsson si è impadronito della divisione senza possibilità d'appello. Reduce da una vittoria ed una sconfitta - quest'ultima terrificante, nel vero senso del termine -, il brasiliano tenterà il rilancio contro l'astro nascente Cannonier, sceso direttamente dai pesi massimi e reduce dalla vittoria su Ion Cutelaba. Incontro da tenere assolutamente d'occhio. Difficile ma non impossibile che i due combattenti arrivino alla fine dei tre round, causa un atteggiamento guardingo che penalizzerebbe lo spettacolo del confronto.

Ronaldo Souza vs Tim Boetsch

Tutto e niente da dire per questo insolito match che troverà casa nella categoria pesi medi. In una condizione di normalità infatti, un élite fighter come Ronaldo Jacaré Souza non avrebbe mai affrontato - non ce ne voglia - un gatekeeper come il buon Tim Boetsch. Paradossale la situazione vissuta dal brasiliano, che dopo l'infortunio occorso a Luke Rockhold in vista di UFC Fight Night 101 ha dovuto necessariamente accettare l'incontro con "Il Barbaro", causa continui rifiuti da parte dei top contender delle 185 libbre. Confronto che, sulla carta, ha ben poco da dire. Lo stesso Boetsch sa di avere tutto da guadagnare, conscio che un'inaspettata vittoria - che si candiderebbe ad upset di tutto il 2017 - lo catapulterebbe in men che non si dica ai vertici della categoria. Ad oggi però la realtà parla di un match-cuscinetto o quasi per Jacaré, che al contrario avrà tutto da perdere.

Anderson Silva vs Derek Brunson

A più di tre anni da quel maledetto rematch con Chris Weidman, Anderson Silva torna in quella che è stata la "sua" categoria, nel senso letterale del termine. Ad attenderlo Derek Brunson, buon prospetto nei pesi medi ma reduce dal KO inflittogli dal neozelandese Robert Whittaker. Quattro le sconfitte consecutive per Silva, che tenterà una difficilissima scalata dei ranking negli ultimi anni di carriera rimasti. Match-up abbordabile ma neanche troppo per il brasiliano, che dovrà tenere gli occhi aperti onde evitare spiacevoli cadute, visto anche l'enorme knockout power di Brunson, che prima dello stop di un mese e mezzo fa era reduce da ben cinque vittorie d fila.

Holly Holm vs Germaine De Randamie

Il big-match di serata vedrà opposte Holly Holm e Germaine De Randamie, pronte a contendersi la neonata cintura dei pesi piuma femminili. La grande esclusa di serata - neanche a dirlo - sarà Cris Cyborg Justino, tiratasi fuori a causa di alcune problematiche con USADA, che sembra averla pizzicata per problematiche legate all'assunzione di sostanze illegali. Confronto tra due striker pure quello tra la Holm e la De Randamie, reduci rispettivamente da due sconfitte e due vittorie consecutive. Per l'olandese arriva l'occasione della vita, dopo anni altalenanti nelle preliminary di alcuni eventi non sempre top. Menzione particolare meritano alcuni bizzarri trascorsi di Germaine De Randamie, capace di mandare KO più uomini - così narra la leggenda - nel corso di alcuni incontri di kickboxing organizzati ad-hoc. Peccato però che di video in rete se ne trovi soltanto uno, per giunta di bassa qualità.

L'appuntamento

Puntate la sveglia anche nel weekend che verrà, per non perdere neanche un attimo del primo PPV UFC del 2017. Nella notte tra sabato 11 e domenica 12 febbraio, a partire dalle ore 4:00, FOX Sports trasmetterà infatti UFC 208, con la telecronaca live del nostro Alex Dandi. Non resta dunque che scaldare i telecomandi, pronti ad inchiodarvi sul canale 204 di Sky!

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.