Rooney su Mourinho: "Finché fai quello che dice va tutto bene..."

In un'intervista a GQl il capitano dei Red Devils spiega come Mourinho abbia cambiato la mentalità dello spogliatoio, riportando fiducia e tranquillità.

Mourinho e Rooney si danno il "cinque" dopo un cambio

859 condivisioni 0 commenti

di

Share

Dopo anni di attesa, il Manchester United sta tornando ai livelli ai quali i tifosi si erano abituati nei 26 della gestione Ferguson. La strada per tornare grandi è ancora lunga, ma stavolta la direzione sembra essere quella giusta. Intendiamoci, da una squadra che investe più di 160 milioni di euro sul mercato era lecito aspettarsi di più, ma analizzando i dati delle ultime annate e i risultati ai quali il club può ambire a questo punto della stagione, i Red Devils hanno più di un motivo per essere fiduciosi: una finale di Coppa di Lega da disputare, un posto in Champions League lontano due punti, l'FA Cup e l'Europa League ancora tutte da giocare.

Il segreto di questa lenta rinascita, secondo Wayne Rooney, sta nella mentalità di Mourinho:

Mourinho sa esattamente cosa vuole dai propri giocatori e i giocatori sanno cosa l'allenatore vuole da loro. Finché fai quello che dice, sicuramente sarai dalla parte della ragione. Si nota la sua mentalità vincente, sebbene nello spogliatoio molti la debbano ancora assimilare. È un processo che richiede tempo ma che porterà i suoi frutti.

Il capitano dei Red Devils e della nazionale, da poco divenuto il miglior marcatore di sempre della storia del club, è convinto che la squadra possa riempire la bacheca nell'annata in corso:

Siamo in corsa in tutte le competizioni e il quarto posto tutto in campionato è vicino. Siamo abbastanza forti per provare a vincerle tutte. È un nostro obiettivo, vediamo cosa riusciremo a fare. Chiaramente dobbiamo mantenere alta la concentrazione anche in campionato, per noi raggiungere il quarto posto in Premier League è d'obbligo. 

Così ha concluso il suo intervento Rooney, in questi giorni al centro di alcune voci di mercato che lo vedrebbero in partenza per la Cina qualora all'Old Trafford dovesse arrivare Griezmann. Finora solo speculazioni, ma da qui a giugno la strada è ancora molto lunga. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.