Liga, la Real Sociedad supera l'Atletico Madrid: 2-1 all'Espanyol

Tre punti pesantissimi per la squadra di Eusebio Sacristán che sale al quarto posto nella Liga e supera momentaneamente l'Atletico Madrid al quarto posto.

141 condivisioni 0 commenti

di

Share

La Real Sociedad espugna l'RCDE Stadium e manda un segnale forte all'Atletico Madrid per la corsa al quarto posto della Liga. L'Espanyol perde in casa, 1-2 il risultato finale che ha premiato una squadra ospite più attenta e avvantaggiata dalle pregevoli segnature di Carlos Vela e Ilarra. Di Hernán Pérez il momentaneo pareggio dei padroni di casa che cadono dopo tre successi di fila. 

Primo tempo

Il fischio d'inizio è preceduto da un minuto di silenzio in memoria di José María García de Andoin Pérez, ex allenatore dell'Espanyol sul finire degli anni '80, scomparso all'età di 83 anni. Il match non regala emozioni, se non quella consueta dell'ovazione per Dani Jaque del minuto 21. Improvviso e bellissimo al 26', arriva il gol del vantaggio ospite: Iñigo Martínez effettua un lancio in verticale chirurgico ma anche Carlos Vela è bravissimo con lo stop a seguire di sinistro e con lo stesso piede trafigge Diego López sul primo palo. L'Espanyol risponde al 35' con un gol altrettanto bello ma frutto della bravura nel dribbling di Hernán Pérez che mette a sedere un difensore quasi sulla linea di fondo, rientra verso la porta e col destro segna l'1-1. Dopo un minuto di recupero le squadre vanno al riposo sul punteggio di parità. 

Secondo tempo

Agli ordini dell'arbitro David Fernández Borbalán le due squadre rientrano immutate sul terreno di gioco dell'RCDE Stadium che conta 17.849 presenze. Il primo tentativo del secondo tempo è opera di Carlos Vela che recupera un pallone sulla tre quarti, si accentra e da 25 metri fa partire un sinistro a giro che termina però lontano dai pali. L'equilibrio si rompe ancora al 61': la Real Sociedad torna in vantaggio con un altro gol capolavoro. Illarramendi con destro ad uscire da 25 metri riporta in vantaggio i suoi. Piccola reazione dell'Espanyol al 66', Gerard calcia di sinistro appena fuori area ma il suo rasoterra termina a lato. L'Espanyol non riesce a pungere se non con una azione confusa in area di rigore al 91', fermata dall'arbitro per un fallo di Reyes. Dopo tre minuti di recupero il fischio finale consegna i tre punti alla Real Sociedad che espugna l'RCDE Stadium per 1 a 2. 

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.