Liga, Athletic Bilbao-Deportivo 2-1: Muniain e Aduriz rimontano Colak

Decima vittoria nella Liga per la squadra di Valverde che rimonta il gol di Emre Colak nel primo tempo: decisive le reti di Muniain e Aduriz, che festeggia 36 anni.

449 condivisioni 0 commenti

di

Share

Tanti auguri a me. Aritz Aduriz si regala il più bello dei compleanni siglando il gol vittoria contro il Deportivo La Coruna. È la sesta volta in stagione che l'Athletic Bilbao rimonta lo svantaggio iniziale: alla rete di Emre Colak nel primo tempo, ha risposto Muniain nella ripresa. Prima del destro all'angolino del centravanti basco - 36 anni oggi - che festeggia col suo ottavo gol in stagione. La squadra di Valverde agguanta il sesto posto in classifica, a pari punti con il Villarreal, mentre il Depor rimane in brutte acque. 

Primo tempo

Al San Mamés va in scena un minuto di silenzio prima dell'inizio della partita per la tragedia avvenuta in Angola. Verrà osservato su tutti i campi del campionato spagnolo per volere della Federazione.

Dopo il cordoglio si può iniziare a giocare, con la squadra di Valverde - alla panchina numero 212 - che cerca da subito di imporre il proprio gioco. Ma le occasioni più pericolose per i padroni di casa arrivano su palla inattiva. La prima chance ce l'ha Laporte sulla testa, il difensore però schiaccia troppo la conclusione. Al ventesimo è l'altro centrale a sfiorare il vantaggio: Yeray, sfruttando la sponda di Aduriz, prova la sforbiciata ma il pallone viene bloccato da Tyton.

Alla mezz'ora fa capolino anche il Deportivo, che fino a questo momento ha pensato solo a difendersi. Ci prova due volte Andone, poi Carles Gil tenta il colpo grosso, la mira però è da rivedere. L'occasione giusta per sbloccare il risultato arriva negli ultimi minuti della prima frazione: Emre Colak porta palla sulla trequarti e si libera per il tiro, il suo mancino si infila sotto l'incrocio dei pali, senza lasciare scampo a Iraizoz. Depor che chiude i 45' minuti in vantaggio.

Secondo tempo

L'Athletic Bilbao si getta subito alla ricerca del pareggio. La squadra di Valverde, come nella prima frazione, cerca di farsi valere sulle palle inattive: perfetta la punizione di Benat per la testa di Raul Garcia, ma la palla scheggia la traversa e finisce sul fondo. Anche sfortunati i padroni di casa.

Che rischiano anche di subire il raddoppio da parte del Deportivo: al colpo di testa del numero 22 basco, risponde Guilherme, pallone di poco a lato. Il pubblico del San Mamés fischia i propri giocatori, allora Valverde prova a cambiare le carte in tavola. Doppia sostituzione: Susaeta per Benat, Iturraspe per Raul Garcia.

E la svolta arriva al minuto 71. Il neo entrato Susaeta mette al centro per Aduriz, il centravanti costringe Tyton al grande intervento e sulla respinta il più lesto di tutti è Muniain. L'Athletic rimette in equilibrio il match, adesso i tifosi tornano a cantare.

I padroni di casa ci credono, vogliono ribaltare il risultato. È della stessa idea Valverde, che inserisce una seconda punta di peso accanto ad Aduriz che, a cinque minuti dalla fine, trova il gol che potrebbe valere la vittoria. La bandierina del guardalinee però va su, è fuorigioco.

Ma l'attaccante basco non rinuncia all'idea di farsi uno stupendo regalo di compleanno. Alla soglia del novantesimo Susaeta scappa sulla sinistra e serve Aduriz, che con un colpo da biliardo manda la palla in buca d'angolo. Aduriz anche in questa occasione forse parte con pizzico d'anticipo, ma l'arbitro stavolta convalida e l'Athletic Bilbao può festeggiare per la decima vittoria in stagione.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.