Formula 1, Ferrari: acceso a Maranello il motore della nuova monoposto

In attesa del battesimo, rinviato per l'incidente di Sebastian Vettel, è ufficialmente nata la Ferrari 2017. Cresce l'attesa per il debutto del 24 febbraio.

Formula 1, acceso per la prima volta il motore della nuova Ferrari

102 condivisioni 3 commenti

di

Share

La Ferrari targata 2017 è pronta a scendere in pista. Venerdì la sessione sul bagnato è saltata a causa dell'incidente capitato un giorno prima a Sebastian Vettel, ma la nuova monoposto ha comunque acceso per la prima volta il motore. A Maranello, quartier generale del Cavallino, il fire up (così chiamata in gergo automobilistico la prima accensione) è stato accolto tra gli applausi dell'intero staff.

Work in progress at Maranello. #ScuderiaFerrari #F1 #Ferrari #PrancingHorse

A photo posted by Scuderia Ferrari (@scuderiaferrari) on

In attesa del debutto ufficiale in programma a Fiorano il prossimo 24 febbraio, quando il filming-day mostrerà le caratteristiche della nuova Ferrari, la monoposto 2017 prende provvisoriamente il nome della sigla interna 668. Tre giorni più tardi, il 27 febbraio, ci sarà il primo vero e proprio test con Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel impegnati nei test pre stagionali a Barcellona.

Piloti Ferrari
I due piloti della Ferrari, Kimi Raikkonen e Sebastian Vette

L'accensione della nuova Ferrari montata e completa di Power Unit, telaio, sospensioni e tutto il resto non è il primo stagionale a livello cronologico nel mondo della Formula 1. La Mercedes ha anticipato il Cavallino con la diffusione di un video di presentazione e la Toro Rosso una settimana fa ha effettuato il fire up, confermando il Power Unit della Renault.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.