Serie A: Juventus a Cagliari per allungare, ma Napoli e Roma sperano

I bianconeri a caccia della 3ª vittoria esterna consecutiva, i giallorossi (a Crotone) vanno tenuti lontani. Sarri all'ostacolo Genoa, Milan all'Olimpico contro la Lazio.

Immagine Juventus

92 condivisioni 1 commento

di

Share

Turno spezzettato, alla giornata numero 24 la Serie A si spalma su 4 giorni. Si inizia stasera per arrivare fino a lunedì con il big match tra Lazio e Milan. Partite apparentemente facili per Juventus, Roma e Napoli, la sfida scudetto sembra già chiusa. E lì dietro? Anche lì il copione appare scritto. Ecco cosa ci aspetta.

Napoli-Genoa (venerdì, ore 20:45)

Gli azzurri non perdono da 12 incontri consecutivi (8 vittorie e 4 pareggi). Mister Sarri dovrà fare a meno di José Callejon, out per squalifica. Un'assenza non da poco. Lo spagnolo non salta un match dalla stagione 2013/2014: 136 partite giocate su 137. Il Genoa è in crisi in questo 2017, un'altra sconfitta renderebbe la situazione preoccupante. Sono appena 25 i punti in classifica del Grifone, Juric rischia: non vince dal 3-1 alla Juventus datato 27 novembre. 

Fiorentina-Udinese (sabato, ore 20:45)

Cara Viola, se ci sei batti un colpo. Dopo il poker rimediato dalla Roma all’Olimpico, ecco una delle ultime chiamate per l’Europa. Rientra Kalinic al centro dell’attacco, Babacar di nuovo in panchina. Bisogna per forza centrare i 3 punti per rimanere attaccati al treno europeo.

Crotone-Roma (domenica, ore 12:30)

Passeggiata in Calabria per i giallorossi, almeno sulla carta. Con i titolari, Spalletti vuole mantenere alta la concentrazione e tenere aperto il discorso scudetto fino alla fine. I ragazzi di Nicola si aggrappano alle ultime speranze di salvezza, servirà un’impresa da qui fino alla fine del campionato. All’andata finì 4-0 per i capitolini.

Inter-Empoli (domenica, ore 15)

Avrà messo da parte la rabbia post-Juve la squadra di Pioli? Assenti Icardi e Perisic per squalifica, davanti tocca a Palacio. La Lazio, quarta, dista solo un punto. Bisogna tornare a correre cercando di arrivare più in alto possibile. I toscani sono 17esimi a 22 punti. Stesso discorso del Genoa: le tre sotto sembrano davvero spacciate, ma guai a mollare troppo presto.

Palermo-Atalanta (domenica, ore 15)

Anche per i rosanero arriva una delle ultime prove d’appello. Al Barbera ecco la super Atalanta, in volata verso l'Europa: 42 punti dopo 23 giornate sono tanta roba per una squadra partita con l’obiettivo salvezza o poco più. Gasperini va avanti con il duo delle meraviglie: Petagna e Gomez. Lopez per il suo Palermo punta tutto su Nestorovski, l’unico che può fare la differenza.

Cagliari-Juventus (domenica, ore 20:45)

I bianconeri sono a caccia della terza vittoria esterna consecutiva. Allegri avanti ancora con Dybala, Cuadrado, Mandzukic e Higuain. Rastelli dovrà fare a meno di Borriello, almeno dal primo minuto. La classifica non preoccupa, i punti vanno fatti con altre squadre. La Juventus, ad oggi, appare troppo forte e vogliosa di conquistare un altro scudetto.

Lazio-Milan (lunedì, ore 20:45)

È il big match della 24esima giornata di Serie A. La Lazio di Inzaghi sta volando, con il Milan va alzata l’asticella: battere una grande per continuare a sognare il terzo posto. I rossoneri sono decimati tra squalifiche e infortuni, ma la vittoria in 9 contro il Bologna ha dato morale e ha interrotto una serie di 4 sconfitte di fila tra campionato e Coppa Italia. Deulofeu è l'uomo del momento, dovrebbe agire da falso nueve.

Le altre partite

Sassuolo-Empoli (domenica, ore 15)
Torino-Pescara (domenica, ore 15)
Sampdoria-Bologna (domenica, ore 18)

La classifica di Serie A

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.